L’angolo del notaio… Eredità

1 commento  |   stampa  |  pdf

1074 (Sdc – set. 2015) – La rubrica per rispondere alle domande di consumatori su compravendite, successioni, etc. La domanda di oggi è… Sono proprietario di un piccolo appartamento e vorrei sapere se al momento della mia morte, mia figlia (nata dal mio primo matrimonio) potrebbe rivalere una parte dell’abitazione di cui sono l’unico intestatario. Premetto che ho divorziato da sua madre nel 93 e mi sono risposato (senza avere altri figli) con un’altra donna; aggiungo che ho fatto un testamento olografo in cui dichiaro che mia moglie sarà l’unica erede dei miei pochi beni (abitazione compresa) custodito in casa ma non redatto da notaio….

La figlia ha diritto a chiedere la quota che a lei spetta per legge per la successione a causa di morte del padre, anche se il padre ha nominato unica erede la moglie. Nel richiedere la sua quota di legittima la figlia deve comunque mettere in conto quanto ella stessa ha ricevuto dal padre in vita.

Autore: Associazione Sindacale Notai del Lazio
Data: 2 settembre 2015

   Hai bisogno della nostra assistenza? Contattaci

Vuoi commentare l'articolo? Usa questo spazio.

Usa questo spazio solo per i commenti. Per le richieste di assistenza invece vai qui.

xAvvertenza

* Campi obbligatori

I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di consumatori.it e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di consumatori.it hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di consumatori.it invita ad un uso costruttivo dei commenti.

*

ANGELO ROSSI

Cosa si intente per ” la figlia deve comunque mettere in conto quanto ella stessa ha ricevuto dal padre in vita.” e come è quantificabile/dimostrabile.

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2016 Unione Nazionale Consumatori
© 2016 Unione Nazionale Consumatori