L’esperto risponde su… Automotive

4 commenti  |   stampa  |  pdf

772 (Sdc – mag. 2014) – Come ogni settimana i nostri esperti rispondono alle domande che i consumatori ci rivolgono più frequentemente. La domanda di oggi è: sento spesso parlare di automobili a chilometro zero. Ma cosa si intende esattamente con questa espressione?

Per legge, un’automobile che abbia percorso meno di seimila chilometri e sia stata immatricolata da meno di sei mesi è da considerarsi nuova. Queste macchine, definite commercialmente “a chilometri zero” devono essere vendute come nuove, con le stesse garanzie delle auto nuove, anche se ovviamente costeranno un po’ meno.

Per scoprire tutte le faq, clicca qui

Autore: Raffaele Caracciolo
Data: 28 maggio 2014

   Hai bisogno di assistenza su questo argomento? Clicca qui!

Vuoi commentare l'articolo? Usa questo spazio.

Usa questo spazio solo per i commenti. Per le richieste di assistenza invece vai qui.

xAvvertenza

* Campi obbligatori

I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di consumatori.it e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di consumatori.it hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di consumatori.it invita ad un uso costruttivo dei commenti.

*

luca david

Possono anche essere una fregatura.

Ho comprato un veicolo commerciale a chilometri zero da un rivenditore Volkswagen, ma la casa madre mi nega la garanzia ufficiale nonostante la prima immatricolazione sia stata effettuata a gennaio 2014. Sostengono che solo il venditore è il responsabile del veicolo.

Ho scoperto, in seguito ad una perizia, dopo l’acquisto, che il veicolo è stato incidentato, diversamente da quanto dichiarato dal venditore per iscritto. Ora sto per adire le vie legali con il venditore.

Non so se il costruttore possa essere chiamato in causa o se sia libero di immettere sul mercato un prodotto privo della garanzia del costruttore, che è però pubblicizzata sul sito internet ed è chiaramente scritta sul Programma Service che funge anche da garanzia.

Il problema è che avendolo acquistato per uso professionale (sono un artigiano) il mio caso non rientra nel codice del consumo, quindi sono meno tutelato, il che non mi sembra proprio corretto perché un lavoratore autonomo quando ha a che fare con le grandi case ha gli stessi problemi che hanno i privati.

Raffaele Caracciolo

La “Garanzia Ufficiale” non esiste, se non come rapporto tra il costruttore ed i concessionari, che sono gli unici responsabili verso i clienti sia per il Codice del Consumo, che per il Codice Civile.
Nel suo caso il veicolo ha un Vizio, che doveva essere contestato entro giorni dalla scoperta.

Gianpaolo

In base a quale legge sono da considerare “nuove” le auto con le caratteristiche indicate? Lo chiedo perchè mi risulta che un’auto nuova, anche appena uscita dal concessionario, ai fini di una rivendita viene parecchio deprezzata. Grazie

Raffaele Caracciolo

é il D.L.30/8/1993 n° 331, art.38, comma 4.

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2016 Unione Nazionale Consumatori
© 2016 Unione Nazionale Consumatori