L’esperto risponde su… Disdetta telefonica

2 commenti  |   stampa  |  pdf

1029 (Sdc – giu. 2015) – I nostri esperti rispondono alle domande più frequenti dei consumatori. La domanda di oggi è: ho disdetto il mio contratto di telefonia e mi vengono applicate le penali, ma non erano state abolite?

Per le tipologie di contratto che prevedono un vincolo contrattuale temporale è possibile che le società addebitino le penali per il recesso anticipato. Prima di procedere con il recesso bisogna verificare le condizioni contrattuali al fine di evitare addebiti elevati e non contestabili. (Eleonora Di Felice Ciccoli)

Per scoprire tutte le faq, clicca qui

   Hai bisogno della nostra assistenza? Contattaci

Vuoi commentare l'articolo? Usa questo spazio.

Usa questo spazio solo per i commenti. Per le richieste di assistenza invece vai qui.

xAvvertenza

* Campi obbligatori

I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di consumatori.it e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di consumatori.it hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di consumatori.it invita ad un uso costruttivo dei commenti.

*

Veronica

Le condizioni contrattuali non sono verificabili poiché molto spesso le società di telefonia non rilasciano copia scritta del contratto tra l altro a me è stato risposto dalla stessa unione consumatori che finché non si hanno le penali addebitate in modo ufficiale non è possibile far nulla.

dario

Ho letto che in applicazione della Legge Bersani il recesso e’ possibile in ogni momento .
E’ incostituzionale le modalità dei vari operatori, che pur di portare a buon fine un contratto telefonicamente NON spiegano gli intoppi ,ecc…. lasciando l’utente ingarbugliato. Oggi un cittadino deve conoscere : le leggi , il sistema fiscale,le norme sulla P.A. continuamente in mutazione, (tasse , sanatorie,condoni,tarsu,ici, imu, ecc…ecc….), questo per difendersi un po’ …ma chi ci cautela????

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2016 Unione Nazionale Consumatori
© 2016 Unione Nazionale Consumatori