AGCM sanziona la Fiat per pratiche scorrette

commenta  |   stampa  |  pdf

Ancora un’altra sanzione per pratiche commerciali sleali: punito lo spot della Nuova Gamma Sedici.

L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha sanzionato per pratica commerciale scorretta Fiat Group Automobiles S.p.A. con una sanzione di 190 mila euro. Secondo quanto riscontrato dall’Authority, nei mesi di maggio e giugno 2008 la società aveva, infatti, fatto circolare sulle principali televisioni nazionali uno spot della durata di una trentina di secondi che pubblicizzava la Nuova Gamma Sedici. Lo spot in questione oltre a indicare il prezzo (“Da 16.950 euro. Anticipo Zero. E inizi a pagare nel 2009″) mostrava per tre o quattro secondi una scritta di quattro righe, in caratteri microscopici, con la quale si descrivevano le caratteristiche dell’offerta commerciale.
“Anche il consumatore più interessato, per ovviare a tali limiti, e quindi per leggere anche solo sommariamente la nota legale dovrebbe procedere a registrare lo spot ed a utilizzare il fermo immagine”, ha sottolineato l’Antitrust.
Secondo l’Autorità, il messaggio non consentiva al consumatore di prendere coscienza delle condizioni generali dell’offerta promozionale (specie quelle limitanti) peraltro non riportate nel claim principale né indicate a voce dallo speaker.
Da parte nostra riteniamo che la sanzione comminata alla Fiat Group Automobiles S.p.A rappresenti un altro importante passo nella lotta alle pratiche commerciali scorrette che minacciano la trasparenza del mercato e inducono in errore i consumatori condizionando le loro scelte di consumo.

Autore: Giovanna Stagno
Data: aprile 2009

   Hai bisogno della nostra assistenza? Contattaci

Vuoi commentare questo articolo? Usa questo spazio.

Usa questo spazio solo per i commenti. Per le richieste di assistenza invece vai qui.

xAvvertenza

* Campi obbligatori

I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di consumatori.it e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di consumatori.it hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di consumatori.it invita ad un uso costruttivo dei commenti.

*

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2016 Unione Nazionale Consumatori
© 2016 Unione Nazionale Consumatori