Additivi alimentari nelle preparazioni di carni

commenta  |  pdf

Il prossimo 8 ottobre 2014, presso l’Hotel Doria di Milano (Viale Andrea Doria 22), si terrà la Giornata di Studio su “Additivi alimentari nelle preparazioni di carni: il regolamento (UE) n. 601/2014 della Commissione del 4 giugno 2014”.

Il convegno è organizzato dal GSISR (Gruppo Scientifico Italiano Studi e Ricerche, associazione senza fini di lucro attiva da oltre quarant’anni nell’ambito della divulgazione tecnico-scientifica e della formazione) ed è indirizzato a tutti gli esperti del settore interessati ad approfondire la tematica.

Tra i partecipanti sarà presente anche Agostino Macrì, esperto UNC per la sicurezza alimentare e sanità pubblica veterinaria.

Il tema centrale del convegno verterà sull’impiego degli additivi alimentari negli alimenti, attualmente disciplinato dal Regolamento (CE) n.1333/2008 valido per tutti i paesi dell’Unione Europea.

È opportuno rammentare che recentemente sono state introdotte delle modifiche inerenti l’impiego di determinati additivi alimentari in alcuni preparati a base di carne. Infatti, il 4 giugno 2014, la Commissione Europea ha adottato il Regolamento (UE) n. 601/2014 “che introduce modifiche all’allegato II del Regolamento (CE) n. 1333/2008 del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda le categorie di prodotti alimentari nel settore delle carni, adottando le definizioni del Regolamento (CE) n.853/2004, e l’uso di determinati additivi alimentari nelle preparazioni di carni”.

In sintesi, la modifica del suddetto allegato (che contiene un elenco a livello di Unione degli additivi alimentari autorizzati negli alimenti e ne specifica le condizioni d’uso), estende l’impiego degli additivi anche nelle preparazioni a base di carne.

L’obiettivo principale di tale provvedimento è di soddisfare le richieste inoltrate da alcuni Paesi Membri alla Commissione, inerenti l’inclusione di alcuni additivi (in particolar modo quelli maggiormente impiegati per i prodotti tradizionali a base di carne) nell’elenco dell’Unione, a patto che essi ottemperino alle condizioni generali d’uso di cui al Regolamento (CE) n.1333/2008. Dalla finalità di tali richieste, emerge la necessità di “legalizzare” la produzione e la commercializzazione dei preparati tradizionali locali a base di carne, nel mercato interno dei Paesi Membri richiedenti.

Anche se essi sono venduti e consumati prettamente nei paesi di origine, è opportuno conoscerli, analizzando i loro processi produttivi e gli additivi impiegati, perché potrebbero essere commercializzati in tutta l’Unione Europea e quindi anche nel territorio italiano.

Nel contesto del convegno verrà dedicata particolare attenzione agli additivi per i quali è stata definita una dose accettabile giornaliera al fine di comprendere se l’eventuale introduzione dei “nuovi” alimenti può determinare un superamento di tale dose.

Per scaricare il programma e la scheda di iscrizione, clicca qui:

Autore: Martina Bernardi
Data: 07 ottobre 2014

   Hai bisogno della nostra assistenza? Contattaci

Vuoi commentare questo articolo? Usa questo spazio.

Usa questo spazio solo per i commenti. Per le richieste di assistenza invece vai qui.

xAvvertenza

* Campi obbligatori

I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di consumatori.it e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di consumatori.it hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di consumatori.it invita ad un uso costruttivo dei commenti.

*

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2017 Unione Nazionale Consumatori
© 2017 Unione Nazionale Consumatori

Non rinuciare a difenderti!

Difendere i propri diritti può essere frustrante, soprattutto se si ha di fronte una grande azienda. Ma con accanto un'associazione che ha 60 anni di esperienza nella tutela del consumatore diventa semplice.

Se hai dubbi o difficoltà ricorda che puoi sempre chiamarci allo 06 32600239. Ti risponderemo e cercheremo di risolvere insieme il tuo problema.

Scarica la guida
e-commerce

Inserisci il tuo indirizzo email e scarica gratis la nostra guida