Latte e latticini: importanti per la nostra salute

2 commenti  |   stampa  |  pdf

E’ di qualche giorno fa la notizia di uno studio danese che ha evidenziato come “I prodotti lattiero-caseari sono importanti in una corretta alimentazione e possono aiutare a proteggersi dalle malattie croniche più diffuse. In particolare, in relazione ai tumori, il consumo di latte e latticini è risultato inversamente associato (quindi protettivo) al rischio di cancro del colon-retto, della vescica, dello stomaco e della mammella, e non associato (ininfluente) al rischio di cancro del pancreas, dell’ovarico, del polmone. Inconsistente il rischio per il cancro alla prostata. Ad affermarlo – rende noto Assolatte – un gruppo di ricercatori delle università di Copenhagen, Wageningen e Reading, indagando il rapporto tra consumo di latticini e salute. Assolatte spiega che la review scientifica ‘Milk and dairy products: good or bad for human health? An assessment of the totality of scientific evidence’, pubblicata su ‘Food & Nutrition Research’, ha valutato le prove fornite da meta-analisi di studi osservazionali e randomizzati controllati sul consumo di prodotti lattiero-caseari e il rischio di obesità, diabete di tipo 2, malattie cardiovascolari, osteoporosi, cancro e per tutte le cause di mortalità.

Le evidenze più recenti suggeriscono che l’assunzione di latte e derivati è associata alla riduzione del rischio di obesità infantile, mentre negli adulti migliora la composizione corporea e facilita la perdita di peso durante le diete ipocaloriche. Inoltre, l’assunzione di latte e latticini è associata a un rischio neutro o ridotto di sviluppare il diabete di tipo 2 e a un ridotto rischio di malattie cardiovascolari, in particolare di ictus.

Quanto alle bevande vegetali, che alcuni preferiscono al latte ritenendole più salutari, la review conclude che, dal punto di vista nutrizionale, sono alimenti completamente diversi dal latte e che la valutazione dei loro effetti sulla salute dell’uomo richiede ulteriori verifiche”. (Fonte: ANSA)

“Lo studio danese -ha commentato l’esperto UNC per la sicurezza alimentare, il prof. Agostino Macrì- mette in evidenza l’importanza del consumo alimentare dei prodotti lattiero caseari e smentisce coloro che ne parlano come dannosi per la salute. Da una parte abbiamo dati scientifici difficilmente contestabili, dall’altro delle convinzioni ideologiche senza prove obiettive.

Appare molto interessante il paragone con le varie ‘bevande’ vegetali, spacciate spesso per ‘latte senza lattosio’, che, da un punto di vista nutrizionale, sono completamente diverse.

I risultati ottenuti con lo studio -conclude il prof. Macrì- sono quindi molto utili per chi volesse fare una scelta alimentare rispettosa della propria salute”.

Autore: Sonia Galardo
Data: 21 dicembre 2016

Vuoi commentare l'articolo? Usa questo spazio.

Usa questo spazio solo per i commenti. Per le richieste di assistenza invece vai qui.

xAvvertenza

* Campi obbligatori

I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di consumatori.it e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di consumatori.it hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di consumatori.it invita ad un uso costruttivo dei commenti.

*

Lucia

Uno studio finanziato dall’industria del latte:
Anne Raben riceve fondi dal Dairy Research Institute, Rosemont, IL, USA
Tine Tholstrup riceve fondi dal Danish Dairy Research Foundation e dal Dairy Research Institute, Rosemont, IL.
Sabita S. Soedamah-Muthu riceve fondi dal Global Dairy Platform, Dairy Research Institute and Dairy Australia
Ian Givens riceve fondi da Arla Foods UK, AAK-UK, The Barham Benevolent Foundation, Volac UK, DSM Switzerland and Global Dairy Platform.
E’ anche consulente della The Bio-competence Centre of Healthy Dairy Products, Tartu, Estonia, e recentemente per il The Dairy Council (London).
Arne Astrup riceve fondi dalla Arla Foods, DK; Danish Dairy Research Foundation; Global Dairy Platform; Danish Agriculture & Food Council; GEIE European Milk Forum, France… E’ un consulente del Nestlé Research Center, Svizzera; ha ricevuto finanziamenti dalle associazioni casearie per partecipare all’Eurofed Lipids Congress (2014) in Francia e al meeting della Federation of European Nutrition Societies (2015) in Germania.

Lucia

Spero che non cancellerete il mio post, sarebbe indice di mancanza di serietà e prima di pubblicare un articolo come questo vi consiglio di approfondire.

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2017 Unione Nazionale Consumatori
© 2017 Unione Nazionale Consumatori