Disoccupazione: per i giovani sale al 40,1%

commenta  |  pdf

A dicembre il tasso di disoccupazione dei giovani tra i 15 e i 24 anni risale arrivando a quota 40,1%. Lo rende noto l’Istat, spiegando che la quota di disoccupati sul totale degli attivi in quella fascia di età (occupati e disoccupati) è in aumento di 0,2 punti percentuali su novembre e di 1,8 punti su dicembre 2015. E’ il livello più alto da giugno 2015.

Il tasso di disoccupazione a dicembre è al 12%, stabile su novembre ed in rialzo di 0,4 punti su un anno prima.

I disoccupati raggiungono quota 3.103.000 con un aumento di 9.000 unità rispetto al mese precedente (+0,3%) e di 144.000 unità su dicembre 2015 (+4,9%). Ancora in calo gli inattivi tra i 15 e i 64 anni con -15.000 unità su base mensile (-0,1%) e -478.000 unità rispetto ad un anno fa (-3,4%). Il tasso di inattività è invariato sui minimi storici al 34,8%.

Gli occupati, 22 mln e 783 mila, sono rimasti sostanzialmente invariati su novembre (+1.000 unità) mentre sono cresciuti di 242.000 unità su dicembre 2015 (+1,1%). Il tasso di occupazione è al 57,3%, stazionario nel confronto mensile ed in aumento di 0,7 punti nei dodici mesi.

La stabilità dell’occupazione è sintesi di un rialzo mensile dei lavoratori dipendenti a termine (+1,9%, pari a +46 mila), a fronte di una sostanziale stabilità per i permanenti ed un calo per gli indipendenti (-1%, pari a -52 mila).

Su base annua si conferma la forte crescita dei dipendenti (+1,6%, pari a +266 mila) mentre si rileva una leggera flessione tra gli indipendenti (-0,4%, pari a -24 mila). L’incremento dei dipendenti riguarda sia i permanenti (+0,8%, pari a +111 mila) sia quelli a termine (+6,6%, pari a +155 mila).

Autore: Mauro Antonelli
Data: 22 febbraio 2017

Vuoi commentare questo articolo? Usa questo spazio.

Usa questo spazio solo per i commenti. Per le richieste di assistenza invece vai qui.

xAvvertenza

* Campi obbligatori

I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di consumatori.it e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di consumatori.it hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di consumatori.it invita ad un uso costruttivo dei commenti.

*

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2017 Unione Nazionale Consumatori
© 2017 Unione Nazionale Consumatori