Mastercard: multa UE da 570 milioni

Multa Ue da 570 milioni a Mastercard perché limita la possibilità per i commercianti di beneficiare di migliori condizioni offerte dalle banche di altre zone del mercato unico, violando le regole della europee della concorrenza. Per la commissaria alla concorrenza Margrethe Vestager, i consumatori Ue usano ogni giorno carte di pagamento. Impedendo ai commercianti di guardarsi intorno per cercare migliori condizioni offerte da banche in altri Stati membri, le regole di Mastercard aumentano artificialmente i costi delle carte di pagamento, danneggiando i consumatori e i commercianti.

Nel mirino della Ue erano finite nel 2013 le tariffe interbancarie che applicava Mastercard, cioè quei costi nascosti ai consumatori, perché sono quelli che la banca del consumatore applica alla banca del commerciante quando autorizza una transazione con carta. Le regole di Mastercard obbligavano le banche degli acquirenti ad applicare le tariffe interbancarie del Paese dove risiedeva il commerciante. Col risultato che i commercianti nei Paesi dove queste tariffe (diverse da Stato a Stato) erano più alte, non potevano beneficiare di quelle minori offerte dalla banca dell’acquirente situata in un altro Stato. Bruxelles ritiene che queste regole impediscano la concorrenza tra banche transnazionali e ha deciso di multare Mastercard. Ma visto che la società ha collaborato all’indagine, riconoscendo le accuse, ha ottenuto uno sconto del 10%.

Ad avviso dell’UNC una buona notizia per i consumatori. E’ evidente, infatti, che questi maggiori costi erano traslati sull’utente finale sotto forma di prezzi maggiorati.

 

Vuoi commentare questo articolo? Usa questo spazio.

Usa questo spazio solo per i commenti. Per le richieste di assistenza invece vai qui.

xAvvertenza

* Campi obbligatori

I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di consumatori.it e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di consumatori.it hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di consumatori.it invita ad un uso costruttivo dei commenti. I dati inseriti verranno trattati nel rispetto della normativa privacy in vigore.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

*

Potrebbe interessarti anche...

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2019 Unione Nazionale Consumatori
© 2019 Unione Nazionale Consumatori

Scarica la guida
"Acquisto usato online"

Inserisci il tuo indirizzo email per scaricare la nostra guida.