Coronavirus, le nuove scadenze per chi possiede un’auto

revisione auto

Le misure restrittive imposte dal governo alla circolazione di mezzi e persone per contenere l’emergenza Coronavirus, ha portato anche allo slittamento di alcune scadenze fisse per chi è in possesso di un’auto. Ecco cosa prevede in sintesi il decreto “Cura Italia” per il rinnovo dell’assicurazione Rc auto, il pagamento del bollo, il pagamento delle multe, la revisione del veicolo e il rinnovo della patente.

Rc auto

Rimane l’obbligo di rinnovare l’assicurazione dell’auto. Il decreto “Cura Italia” ha stabilito un’estensione da 15 a 30 giorni del periodo entro cui, scaduto il documento, l’assicurazione è comunque tenuta a mantenere la copertura – in caso di sinistri o controversie – fino all’attivazione di una nuova polizza.

Bollo auto

La riscossione del pagamento del bollo auto è di competenza delle Regioni. Sono dunque loro a decidere se sospendere temporaneamente o meno la tassa. Stando ai dati dell’Aci aggiornati al primo aprile e riportati da Quattroruote, ad oggi otto Regioni hanno optato per far slittare il pagamento: Lombardia, Emilia Romagna, Campania, Piemonte, Toscana, Umbria, Lazio e Veneto. La scadenza non varia. Ma in queste Regioni i cittadini che a causa dell’emergenza sono impossibilitati a uscire di casa, o hanno difficoltà economiche, possono saldare l’imposta oltre il termine della scadenza senza che venga applicata loro alcuna mora.

Multe

Fino al 31 maggio a partire dalla data di notifica di una multa ci saranno 30 giorni, e non più 5 come prima dell’emergenza, entro i quali pagare la sanzione con uno sconto del 30%.

Revisione e collaudo

Per i veicoli che devono essere sottoposti a revisione periodica entro il 31 luglio è stata deciso uno slittamento della pratica al 31 ottobre. Stessa proroga, dal 31 luglio al 31 ottobre, è stata stabilita per il collaudo che va effettuato negli uffici della Motorizzazione civile.

Patenti

La validità delle patenti di guida scadute il 31 gennaio o in scadenza dopo questa data, dunque nel periodo in cui è iniziata a scattare l’emergenza nel Paese, è stata prorogata al 31 agosto. Chi sta seguendo i corsi per il conseguimento del documento di guida potrà svolgere gli esami di teoria entro il 30 giugno, dunque anche oltre il normale termine di sei mesi dalla presentazione della domanda e senza dover presentare un’ulteriore richiesta. Le scadenze dei fogli rosa, ovvero le autorizzazioni a esercitarsi alla guida, comprese tra l’1 febbraio e il 30 aprile, sono state prorogate fino al 30 giugno.

Duplicato della patente e passaggio di proprietà

La validità di 30 giorni delle ricevute sostitutive della patente o della carta di circolazione, rilasciate rispettivamente dalle agenzie di pratiche auto per le richieste di duplicato del documento di guida o per i trasferimenti di proprietà di auto usate, è stata prorogata fino al 31 ottobre.

Auto a metano e gpl

Chi è in possesso di veicoli a metano, potrà circolare fino al 15 giugno pur avendo scadenze per il proprio impianto di alimentazione comprese tra il 31 gennaio e il 15 aprile. Le auto a gpl, con serbatoi in scadenza dopo il 31 gennaio, possono circolare fino al 31 ottobre.

Leggi anche CORONAVIRUS, cosa cambia per assicurazione e bollo auto: intervista all’esperto

HAI BISOGNO DEL NOSTRO AIUTO? SCRIVI ALLO SPORTELLO AUTO E MOTO

Autore: Rocco Bellantone
Data: 14 aprile 2020

 

I commenti sono attualmente chiusi.

Avatar
Eoriklen

Ho comprato un auto il 19 febbraio e ho fatto solo l atto di vendita, che però sono scaduti i 60 giorni come si fa ?

Avatar
gaetano

ho acquistato un auto km 0 e non sono riuscito a fare passaggio di prorpieta ma ho la ricevuta sostitutiva del documento di circolazione che e scaduta il 10/04/2020 posso sapere fin qaundo sara valido qst documento

Avatar
Orazio

Salve per fare un passaggio di proprietà si può fare in modalità smart working? l’acquirente mi a lascito un acconto a febbraio e vorrebbe ritirare l’auto oggi mica si incorre a future. Sanzioni

Avatar
Orazio

Salve dovrei stampare un passaggio di proprietà laquirante mi a lasciato un acconto a febbraio e vorrebbe l’auto si può fare con la tecnologia smart working o I corro a future sanzioni

Avatar
Matteo Fissore

Avendo la patente della durata di due anni in scadenza a giugno 2020, c’è qualche proroga o devo rinnovarla entro maggio?

Grazie

I commenti per questa discussione sono attualmente chiusi.

Potrebbe interessarti anche...

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2020 Unione Nazionale Consumatori - Via Duilio 13, Roma
© 2020 Unione Nazionale Consumatori - Via Duilio 13, Roma