Il ritiro, l’utilizzo e la riconsegna dell’auto a noleggio

auto a noleggioA cosa prestare attenzione quando si ritira un’auto a noleggio? E durante l’utilizzo e alla riconsegna?

Vediamo nel dettaglio:

Al ritiro: se non avete accettato la cancellazione della franchigia (Leggi a riguardo “Auto a noleggio: la prenotazione e il contratto”), ispezionate attentamente l’esterno dell’auto a noleggio, per verificare eventuali danni a carrozzeria e cristalli e, se del caso, fateli riportare sul contratto; verificate anche l’esistenza della ruota di scorta e degli attrezzi di bordo, sia per evitare contestazioni al rientro e soprattutto per non trovarsi nei guai. Prima di partire, se non avete esperienza con lo specifico modello, spendete qualche minuto per familiarizzare con i comandi principali e le segnalazioni del quadro strumenti; controllate che l’indicatore di livello carburante segnali il pieno e verificate di avere sottomano il numero per le emergenze. Dopo questo rapido check siete pronti a mettervi in viaggio.

Durante l’utilizzo: l’auto a noleggio è assicurata contro il furto e anche contro danni da collisione, ma se parcheggiate e ve ne andate a spasso con le chiavi nel cruscotto, oppure fate condurre il veicolo da un terzo non registrato e sbatte contro un parapetto per negligenza o imperizia, la compagnia assicuratrice potrebbe rivalersi su di voi. Utilizzate, dunque, la normale diligenza se usate il veicolo per percorrenze e tempo apprezzabile, controllando il livello dei liquidi e la pressione delle gomme. Se avete un incidente, che non blocca il veicolo, compilate il modulo di constatazione amichevole (il CID) attentamente, per consegnarlo al rientro; se l’incidente blocca il veicolo chiamate il numero di emergenza per il recupero del veicolo e la sua sostituzione per completare il periodo di noleggio. Se ci sono feriti o comunque lesioni (vostre o di altri), preoccupatevi di avere la documentazione medica relativa per l’assicurazione.Comunque, in caso di incidente, usate il vostro smartphone per fotografare la scena, i danni e il contesto stradale.

Al rientro: lasciatevi un margine di tempo utile per la riconsegna del veicolo; arrivare tardi con l’aereo o il treno che sta per partire e quindi lasciare le chiavi in una cassetta può essere comodo, ma vi espone a rischi di piccoli abusi che non potrete più controllare. La cosa migliore è organizzarsi per riconsegnare il veicolo nelle ore di apertura del punto di noleggio e far accettare il veicolo da un addetto: eventuali danni dovranno esservi contestati, insieme alle eventuali modalità di valorizzazione degli stessi. Riceverete fattura per posta o email e l’addebito sulla vostra carta di credito. Se invece dovete lasciare le chiavi e correre, sarebbe buona cosa fotografare il veicolo nel parcheggio del punto di noleggio per documentarne il rientro e l’assenza di danni, oppure l’estensione dei medesimi.

Leggi anche Noleggio: come evitare sorprese al rientro

Autore:
Raffaele Caracciolo
Data: 24 luglio 2017

 

Vuoi commentare l'articolo? Usa questo spazio.

Usa questo spazio solo per i commenti. Per le richieste di assistenza invece vai qui.

xAvvertenza

* Campi obbligatori

I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di consumatori.it e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di consumatori.it hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di consumatori.it invita ad un uso costruttivo dei commenti. I dati inseriti verranno trattati nel rispetto della normativa privacy in vigore.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

*

Avatar
Ricardo Perez

Ciao, sono TURISTA straniero, noleggiamo un nuovo veicolo Ibiza dalla compagnia Autovia a Bari
e chiedono 330 € per riparare un segno minimo sul paraurti anteriore. Un nuovo paraurti è disponibile per meno di € 100. Non so detto rayon sul paraurti. le foto che mi hanno inviato del danno dimostrano che è insignificante. Ho fermato un abuso che ha graffiato le cattive intenzioni da parte dell’azienda. Per favore, cosa posso fare?

Avatar
Roberto

Stessa identica situazione, graffio insignificante, non fatto da me. 310 euro di danno.

La Redazione UNC
La Redazione UNC

Per assistenza sui casi di autonoleggio è possibile contattare i nostri esperti attraverso lo sportello Auto-Moto sul nostro sito, grazie!

Avatar
rinaldo beschi

Buongiorno rientrato oggi da caTania quindi consegnata auto al noleggio maggiore 1 ora prima apertura x problemi orario aereo ,fotografata e lasciato le chiavi nella cassetta.
Tornati a brescia dopo poco arrivata e mail con spese di carta di credito da parte dell autono leggio di 630 euro e che la fattura mi verrà trasmessa sul sito domani.
Ma io oltre che aver consegnata auto prima non ho fatto niente: danni 0
Pieno fatto .
Alla consegna nessuno mi a avvisato di qualche procedura strana nel riportate l auto.

Potrebbe interessarti anche...
Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2019 Unione Nazionale Consumatori
© 2019 Unione Nazionale Consumatori

Scarica la guida
e-commerce

Inserisci il tuo indirizzo email e scarica gratis la nostra guida sugli acquisti online