Partecipa alla nostra survey sul mondo delle assicurazioni

RC_Auto_sconti

Partecipa al nostro sondaggio in tema di innovazione nel campo della mobilità e dell’assicurazione! Unc e Fondazione Forum ANIA-Consumatori, nell’ambito del progetto “Più informati, più protetti”, hanno realizzato questa indagine con l’obiettivo di individuare gli usi e le tendenze delle scelte dei consumatori, nonché le loro aspettative ed esigenze sulla gestione dei dati da parte delle imprese assicurative, per capire quali sistemi di protezione assicurativa fanno al caso degli utenti.

BASTANO POCHI SECONDI PER RISPONDERE SU MESSANGER AD ALCUNE SEMPLICI DOMANDE!

Nuovi modi per fruire di un bene di consumo come l’auto (car sharing, car pooling, ecc.) stanno spopolando, incentivando al contempo la tendenza degli utenti all’acquisto on line di servizi di prevenzione ed assistenza e rendendo necessarie nuove forme di protezione assicurativa con piani tariffari sempre più personalizzati, basati su rischi derivanti dai nuovi modelli di consumo. In questa fase di profondo mutamento: quali sono effettivamente i bisogni dei consumatori di fronte a queste nuove possibilità di utilizzo della vettura?

Il sondaggio indaga su questo e sulla base dei dati che verranno raccolti, sarà più facile capire quali servizi assicurativi i consumatori si aspettano dalle imprese di assicurazione.

La survey non ha valore statistico, ma mira a cogliere il sentiment dei consumatori rispetto ad un mercato delle assicurazioni che sta cambiando e in cui la gestione dei dati personali ha un valore prioritario per imprese e consumatori.

Le informazioni che emergeranno dalla survey verranno analizzate da un team di esperti e saranno condivise con il mondo assicurativo, media di settore e consumatori.

Partecipa al nostro sondaggio, dì la tua su come vorresti un’assicurazione a misura di consumatore!

Autore: Silvia Mosca
Data: 19 aprile 2019

 

Vuoi commentare l'articolo? Usa questo spazio.

Usa questo spazio solo per i commenti. Per le richieste di assistenza invece vai qui.

xAvvertenza

* Campi obbligatori

I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di consumatori.it e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di consumatori.it hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di consumatori.it invita ad un uso costruttivo dei commenti. I dati inseriti verranno trattati nel rispetto della normativa privacy in vigore.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

*

Avatar
franco

dal 1959-anno in cui ho preso la patente-sino alla data odierna,fortunatamente non ho mai fatto o subito incidenti.
Senza fare il gradasso,avrò fatto più di un milione e mezzo di kilometri.
Da anni,la mia assicurazione mi fà un piccolo sconto sul pagamento,ma l’anno dopo ritorna la stessa tariffa.Dopo tanti anni senza incidenti,sarebbe il caso che le assicurazioni dessero un premio più consistente.La mia prima assicurazione Lloyd Adriatico,dopo 10 anni senza incidenti,regalava una spilla con un piccolo volante d’oro,che io ho preso,poi,sono finiti tutti i premi anche da altre assicurazione.Sarebbe bello di rimetterlo,e penso,da m.llo Magg.re dei Vigili Urbani,che ci sarebbero molto meno incidenti.Grazie

Avatar
Mingozzi

…assicurare la “patente di guida”…così il “mezzo” è sempre “coperto..e si risparmia il “premio” sul mezzo inutilizzato. …!!!

Potrebbe interessarti anche...

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2019 Unione Nazionale Consumatori
© 2019 Unione Nazionale Consumatori

Scarica l'ebook
"Prodotti difettosi"