Condannata Illumia Spa

56 commenti  |   stampa  |  pdf

“Le informazioni sono state trasmesse in maniera ambigua e risultano volutamente generiche e incomplete al fine di non rendere evidente la reale portata dell’offerta, non chiarendone gli effettivi meccanismi e la concreta convenienza”. E’ questa la motivazione con cui l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha condannato la società Illumia Spa ad una multa di 200 mila euro, a seguito di una denuncia della nostra Unione Nazionale Consumatori.

Probabilmente in molti ricordano la campagna pubblicitaria (con testimonial Cesare Prandelli, l’allenatore della Nazionale Italiana di calcio), diffusa la scorsa estate proprio in occasione dei Mondiali, tramite spot televisivi, quotidiani nazionali e Internet, nella quale si pubblicizzava un’offerta di Illumia, attraverso il messaggio ‘Il futuro dell’Italia si gioca oggi’;  come rilevato dall’Autorità, gli spot omettevano rilevanti informazioni sulle caratteristiche e la natura del servizio e si riportavano informazioni poco chiare circa la convenienza dell’offerta. Nella promozione, infatti, non si esplicitava che si trattava di una offerta nell’ambito del mercato libero in cui le condizioni economiche e contrattuali di fornitura sono concordate tra le parti e non fissate dall’Autorità per l’energia: aspetto che invece andrebbe sottolineato. Inoltre non si chiariva che il risparmio di circa 100 euro all’anno pubblicizzato nella campagna, non era legato alla tipologia del contratto o alle condizioni di fornitura proposte, ma bensì all’utilizzo di strumenti di efficienza energetica quali i LED”.

“Accogliamo con soddisfazione la decisione dell’Autorità Antitrust -commenta l’avvocato Emanuela Dona che ha seguito il caso- e ci auguriamo che tutte le aziende dell’energia si impegnino  a maggiore trasparenza nelle comunicazioni; ricordiamo, inoltre, che per avere informazioni sul mercato dell’energia e assistenza per problemi con la bolletta è possibile contattare i nostri esperti attraverso lo sportello Segnalazioni sul nostro sito internet www.consumatori.it“.

Autore: Simona Volpe
Data: 13 maggio 2015

   Hai bisogno della nostra assistenza? Contattaci

Vuoi commentare l'articolo? Usa questo spazio.

Usa questo spazio solo per i commenti. Per le richieste di assistenza invece vai qui.

xAvvertenza

* Campi obbligatori

I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di consumatori.it e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di consumatori.it hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di consumatori.it invita ad un uso costruttivo dei commenti.

*

Erika c.

Ho letto abbastanza…sono passata ad illumia il mio contratto è partito il primi del mese di febbraio..vorrei recedere e passare al gestore di zona…per giunta mi risulta mi abbiate chiamato voi e che abbiate proposto proprio voi illumia..devo pagare qualcosa ad illumia se dovessi recedere?

enrico

Con Illumia ci siamo trovati malissimo, a metà 2016 ci addebitavano 36,00 euro su di una bolletta per una procedura CMOR (prelievo coattivo per morosità) avviata dal precedente gestore Gas de France. Dopo aver concluso un accordo con Gas de France ed aver pagato il reale dovuto, Illumia continua a chiedere i 36,00 euro senza dare spiegazioni. In conclusione pagherò questi 36 euro ad Illumia certo di averli già pagati all’altro gestore Gas de France. Per tali motivi ho chiesto più volte il passaggio ad un altro gestore e dopo ben 6 mesi sono riuscito a lasciarli.

giovanna

buonasera…. io o un urgenza mi hanno venuti a staccare il gas,mi hanno tolto proprio il contatore dicendomi che io non ho pagato alcune fatture… queste fatture non sono mai arrivate a casa… come devo fare a chi rivilgimi sto senza gas e o un bambino piccolo…io stavo con eni e sono passata aillumia senza aver fatto contratto e senza firmare….. io per un anno non mi arrivavono bollette a casa di gas eni mi disse che io ero passata ad un altro gestore,senza sapere niente io….. non sapevo con chi stavo dovetti chiamare alla centrale per farmi dire con chi stavo e cosi mi dissero che stavo con illu… ma quando chiamai gia mi dissero che avevo queste bollette da pagare…io le volevo pure pagare ma non hanno mai voluto far a rate…. e adesso mi hanno staccato bas come devo fare

Gabriel

O ricevuto un chiamata da illumia dicendono che devono sistemare gli erori fatti da gli altri operatori.e sono finitto a fare un contratto con loro.come faccio a anullarlo?questo succeso propio adesso …

Lari

Si sono presentati oggi a Ghilarza 2 ragazzi e una ragazza , dicendo che erano Enel e proponendomi di passare da Enel a Ilumia e poi dopo 2 bollette chiamando urgente lui ripassare a Enel per avere una tariffa MOLTO PIù BASSA di quella che ho.Menomale che è intervenuto mio marito e non ho fatto niente. Se può servire oppure avvisare qualcuno!!!

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2017 Unione Nazionale Consumatori
© 2017 Unione Nazionale Consumatori