Come risolviamo i disservizi di luce, gas e acqua per le PMI

conciliazione paritetica energia

Siete titolari di una piccola e media impresa (PMI), avete un problema col vostro fornitore di luce, gas o acqua e non sapete come risolverlo? Non abbiate paura, ci pensiamo noi! Risolviamo i disservizi di energia e idrico grazie ai nostri esperti. Per contattarci clicca su Reclama e compila il form di segnalazione 

I nostri esperti del settore Energia possono aiutarvi, in modo semplice e veloce, anche se non siete dei consumatori domestici per tutte le problematiche che riguardano la fornitura di luce, gas e acqua della vostra attività! L’Unione Nazionale Consumatori, infatti, ha il know-how e gli strumenti per risolvere i problemi in un settore complesso e, a volte, pericoloso come quello energetico e idrico.

I disservizi più frequenti di energia e idrico

Questi settori sono spesso causa di enormi problemi per le piccole e medie imprese e possono causare enormi perdite di tempo e denaro.

Infatti, sia per la complessità della stessa struttura del settore che per la scarsa consapevolezza dei titolari di una PMI, sono molte le problematiche e i disservizi in cui si può incappare e che possono essere causati da diversi soggetti:

  • il venditore (il soggetto che ci fattura i consumi e che ci manda a casa le bollette di luce e gas),
  • il distributore di luce e gas (il soggetto che si occupa tecnicamente della fornitura, della rilevazione delle letture e di tutti gli altri aspetti tecnici)
  • il gestore idrico (che si occupa sia tecnicamente che commercialmente della gestione della nostra utenza).

I problemi più frequenti che registra il nostro sportello sono:

  • fatture con consumi anomali e letture errate,
  • problemi legati al malfunzionamento del contatore o relativi a interventi tecnici,
  • contratti non richiesti,
  • errata applicazione delle condizioni economiche previste dai contratti,
  • ritardi o blocchi nella fatturazione,
  • ritardi nell’attivazione o nella disattivazione della fornitura,
  • errori nelle volture o nei subentri,
  • maxiconguagli,
  • fatture altissime dovute a perdite occulte di acqua.

Questi disservizi possono essere causa di enormi fastidi per una PMI che, soprattutto in questo periodo, ha la necessità di concentrarsi sulla propria attività e non perdere tempo e soldi a combattere contro le inefficienze e, spesso, i comportamenti truffaldini di venditori porta a porta, call center e fornitori di servizi energetici.

Come si affrontano e risolvono i disservizi di energia e idrico

Gli esperti del settore Energia di consumatori.it sono formati nella gestione di questi casi e, partendo dall’analisi delle bollette, dei documenti contrattuali, commerciali e tecnici, sono in grado di individuare l’eventuale problematica e affrontarla.

La gestione del caso prosegue, solitamente, con l’invio di un reclamo formale (indispensabile per attivare le successive azioni previste dalla regolazione) e/o i canali dedicati ai nostri sportelli dalle principali aziende del settore.

In caso questo primo tentativo non dovesse essere sufficiente viene attivata la procedura di conciliazione presso il Servizio Conciliazioni Clienti Energia  dell’ARERA (l’Autorità di regolazione di settore). La procedura verrà gestita tramite i nostri conciliatori formati e accreditati. Una volta discussa e definita una proposta, sarà la PMI ad accettare se la riterrà soddisfacente e, a quel punto, verrà redatto un verbale di accordo positivo che costituisce titolo esecutivo vincolante tra le parti.

Il tasso di successo di questa procedura è molto alto: più del 90% delle procedure attivate vengono concluse con un accordo positivo e soddisfacente in tempi rapidi (al massimo 3 o 4 mesi) e senza alti costi, visto che la procedura è stragiudiziale e non necessità del coinvolgimento di un avvocato.

Se pensate, quindi, che la vostra azienda abbia un problema con le forniture di luce, gas o acqua non esitate a contattare i nostri esperti cliccando su Reclama e compilando il form d segnalazione. 

Leggi la storia di Rita nella nostra rubrica “Ho risolto con UNC”.

Autore: Marco Vignola
Data: 27 luglio 2021

 

I commenti per questa discussione sono attualmente chiusi.

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2021 Unione Nazionale Consumatori - Via Duilio 13, Roma
© 2021 Unione Nazionale Consumatori - Via Duilio 13, Roma