Covid-19, tutte le nuove parole della pandemia

Covid nuovo vocabolario

La pandemia Covid-19 ha “letteralmente” stravolto le nostre vite. Oltre a costringerci a cambiare le nostre abitudini quotidiane, a modificare il nostro modo di rapportarci agli altri, di lavorare e studiare, questo virus sta infatti rivoluzionando anche il nostro modo di parlare. Al punto che due dei vocabolari più autorevoli della lingua italiana, Treccani e Nuovo Devoto-Oli, hanno pensato bene di prevedere nelle edizioni più aggiornate l’inserimento di nuovi termini “figli” di questa emergenza sanitaria e sociale. La stessa Treccani, insieme all’Istituto superiore di sanità, ha formulato un vocabolario essenziale con i dieci termini necessari per spiegare la pandemia, mettendolo a disposizione dei docenti scolastici. Insomma, questo virus ha ormai influenzato anche il modo in cui parliamo. Ecco allora una selezione di dieci termini che, quando si parla di Covid-19, non si possono non conoscere.

1) Epidemia

Si tratta della manifestazione collettiva di una malattia che si diffonde rapidamente tramite il contagio diretto o indiretto, colpendo un gran numero di persone in un territorio più o meno vasto ed estinguendosi dopo un arco di tempo più o meno lungo.

2) Pandemia

Rispetto all’epidemia è una malattia che tende a diffondersi ovunque, invadendo rapidamente vastissimi territori e continenti. Proprio come sta accadendo con il Covid-19.

3) Paziente Zero

Si tratta del primo paziente che, all’interno del campione della popolazione di un’indagine epidemiologica, viene individuato, studiato e sottoposto a terapie.

4) Quarantena

È il periodo in cui una persona rimasta contagiata, o sospettata di esserlo, deve rimanere isolata senza entrare in contatto con altri individui per non trasmettere loro il virus. Nel caso della pandemia Covid-19 in Italia il periodo di quarantena è stato inizialmente fissato a 14 dall’ultimo contatto con un caso positivo accertato.

5) Tampone

È il test laringofaringeo che permette di determinare la positività a virus. Come riportato sul sito del ministero della Salute, Si distinguono i test molecolari che evidenziano la presenza di materiale genetico (RNA) del virus; i test antigenici che evidenziano la presenza di componenti (antigeni) del virus; i test sierologici tradizionali o rapidi che evidenziano la presenza di anticorpi contro il virus.

6) Lockdown

Termine inglese che in italiano si può tradurre con le parole “blocco” o “isolamento”. Con l’inizio della pandemia è stato utilizzato in Italia in riferimento alle misure di contenimento (chiusura di attività considerate non primarie, blocco degli spostamenti) attuate dal governo, così come da altri Paesi, per limitare al massimo il contatto tra persone e contenere così il contagio.

7) Distanziamento sociale

È l’insieme di azioni – indossare sempre la mascherina quando si esce di casa, igienizzare le mani, tossire o starnutire nella parte superiore della manica o nel gomito, evitare luoghi affollati e assembramenti – consigliate (e in alcuni casi imposte pena il pagamento di sanzioni) per limitare le probabilità di contatto di persone portatrici dell’infezione con individui non infetti e ridurre così al minimo la trasmissione della malattia.

8) Soggetto asintomatico

Si tratta di quel soggetto che, pur essendo affetto dalla malattia, non presenta alcun sintomo apparente. Una malattia può rimanere asintomatica per periodi o lunghi periodi ed eventualmente anche per sempre.

9) Immunità di gregge

È il meccanismo che si instaura all’interno di una comunità in cui se la grande maggioranza degli individui è vaccinata o ha superato la malattia con anticorpi propri, si limita la circolazione del virus.

10) Curva di contagio

Rappresenta il conteggio giornaliero di nuovi casi: essa può crescere, avere una ripida pendenza, un andamento orizzontale, abbassarsi o appiattirsi completamente.

Il vocabolario della pandemia Covid-19 è in continua espansione. Per conoscere i significati di altri termini che “nascono” di giorno in giorno e circolano con sempre maggiore frequenza – come infodemia, Dad (didattica a distanza), spillover, droplet, contact tracing, dispnea, mascherina di comunità, Covid free – ecco un approfondimento pubblicato da Istituto Superiore di Sanità e Treccani.

Autore: Rocco Bellantone
Data: 3 novembre 2020

 

I commenti per questa discussione sono attualmente chiusi.
Potrebbe interessarti anche...

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2020 Unione Nazionale Consumatori - Via Duilio 13, Roma
© 2020 Unione Nazionale Consumatori - Via Duilio 13, Roma