Denunciata Amazon Prime per la “prova” gratuita

1138 (Sdc – nov. 2015) – Negli ultimi giorni, Amazon sta promuovendo con spot televisivi e sul sito internet il servizio Amazon Prime, spiegando le opportunità del servizio offerto con un forte incentivo rivolto ai consumatori a sperimentarlo: “perché non provarci? Provalo gratis per 30 giorni”. Solo in caratteri microscopici (e comunque visualizzati con una tempistica tale da renderli illeggibili), però si spiega: “Dopo i primi 30 giorni, l’iscrizione prosegue automaticamente a pagamento per EUR 19,99 l’anno”.

Per questo motivo abbiamo denunciato la società di commercio elettronico all’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, chiedendo che valutino tempestivamente legittimità di questa pratica, anche perché sono molte le aziende che ultimamente stanno utilizzando questo meccanismo di opt-out per le nuove promozioni, che poi mutano in un servizio a pagamento.

Non è corretto infatti porre a carico del consumatore l’onere di disattivare l’iscrizione onde evitare il pagamento, non solo: la visione dello spot induce i consumatori ad attivare il servizio credendo che si tratti di una semplice prova, invece si ritroverà con un’attivazione automatica!

Autore: Eleonora Iacobelli
Data
: 25 novembre 2015

 

Vuoi commentare l'articolo? Usa questo spazio.

Usa questo spazio solo per i commenti. Per le richieste di assistenza invece vai qui.

xAvvertenza

* Campi obbligatori

I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di consumatori.it e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di consumatori.it hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di consumatori.it invita ad un uso costruttivo dei commenti. I dati inseriti verranno trattati nel rispetto della normativa privacy in vigore.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

*

Avatar
MARCO

Ho avuto lo stesso problema me ne sono accorto dopo il terzo pagamento.
Si è attivato a mia insaputa ora devo vedere come recuperare il mal tolto.
Se qualcuno ne sa di più mi può aiutare a risolvere la vicenda!!!
Grazie in anticipo

Avatar
Francesco

io ho fatto l’iscrizione prova gratuita cancellata dopo un giorno, sul mio account usciva un messaggio con su scritto che non mi verrà addebitato nulla perchè non ho usufruito di nessun servizio amazon prime e dopo tre giorni mi prelevano euro 4,99 dalla carta. Servizio clienti scandaloso ti rimbalzano da una parte all’altra senza risolvere nulla

Avatar
Franco

Non comprerò piu nulla da Amazon….prodotti nuovi, già aperti. Propio oggi
mi ritrovo con un prodotto guasto! Il call center mi dice che posso restituirlo
in quanto questo è possibile per due anni..FALSO. Inoltre rientrando dopo
4 mesi ho scoperto a mia insaputa dalla carta di credito di essere inscritto
a mia isaputa a PRIME!!!!!!!!!! cHE SCHIFO.

Avatar
Oleks

A me è successa la stessa cosa oggi! Avevo preso i 30 giorni gratuiti e ho disattivato l’abbonamento subito dopo! Dopodiché mi arriva un email che al termine dei 30 giorni sarà disattivato! Oggi invece vedo che mi scompaiono 36 euro dalla carta, pensavo mi avessero clonato la poste pay Evolution dato che ho fatto un acquisto su AliExpress! Sono andato alle poste, ho fatto la fila di mezz’ora ma non si poteva denunciare perché ancora non si sapeva chi avesse preso i soldi dato che mancavano gli estratti conto… Tornando a casa vedo su Amazon che prime funziona e scopro di avere l’abbonamento annuale di 36 euro… Ho chiamato e mi hanno detto che mi rimborsano, ma di 30 euro e 24 centesimi perché a detta loro l’ho usato poco… Ma Dio mio si può fregare 6 euro così??? Menomale che non ho bloccato la carta…

Avatar
FULVIO

Non fosse stato per un messaggio di allerta legato alla carta di credito non mi sarei nemmeno accorto di essermi iscritto. Annullato tutto via telefono.
Una procedura volutamente ingannevole; da Amazon non me lo aspettavo e penso non ne avesse bisogno.
Per intanto faremo acquisti da altri canali, rinunciando alla nota all’efficienza di Amazon.
Credo sia questa la miglior risposta all’iniziativa.

Potrebbe interessarti anche...
Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2019 Unione Nazionale Consumatori
© 2019 Unione Nazionale Consumatori

Scarica la guida
e-commerce

Inserisci il tuo indirizzo email e scarica gratis la nostra guida sugli acquisti online