Le aziende rispondono su… carenza di ferro

Dalle mie ultime analisi risulta una carenza di ferro, la carne bianca può aiutarmi?

Sicuramente si, al pari di altre carni. È, infatti, un falso mito il fatto che siano le carni “rosse” quelle con maggior contenuto di ferro, il quale ne caratterizzerebbe il colore. Nonostante siano bianche, infatti, le carni di pollo e tacchino hanno più o meno lo stesso contenuto di ferro di quelle rosse. È solo la mioglobina che fa la differenza, ma solo da un punto di vista “cromatico” e non nutrizionale. Infatti, 100 grammi di coscia di pollo (cotto senza pelle) contengono 1,4 mg di ferro e  la fesa di tacchino 1,5 mg, quantità assolutamente comparabili con quella delle più diffuse carni rosse, come la costata di bovino adulto (1,3 mg) e la lombata di bovino adulto (1,4 mg -Fonte: INRAN 2000).

Non solo, anche il contenuto in proteine è più o meno lo stesso per tutte le carni, ed è molto elevato. Ad esempio, il petto di pollo contiene 23,3g di proteine e la fesa di tacchino 24g, mentre la lombata di vitellone 21,8g,  la costata di bovino adulto 21,3g, il filetto di vitello 20,7g e la bistecca di maiale 21,3g (Fonte: INRAN 2000).

Fonte: Unaitalia (Unione Nazionale Filiere Agroalimentari delle Carni e delle Uova)
Data: 21 marzo 2018

 

I commenti sono attualmente chiusi.

Avatar
Nico

I fagioli contengono 26 g di proteine, 5mg di ferro, solo grassi buoni. Meglio i legumi.

I commenti per questa discussione sono attualmente chiusi.

Potrebbe interessarti anche...

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2020 Unione Nazionale Consumatori - Via Duilio 13, Roma
© 2020 Unione Nazionale Consumatori - Via Duilio 13, Roma