Le buone regole del car sharing per operatori e consumatori

car sharing

Un manifesto dei diritti e dei doveri dei consumatori e delle società che offrono servizi di car sharing: sono le “Buone regole del car sharing” elaborate dalla nostra Unione Nazionale Consumatori in collaborazione con ANIASA – Associazione Nazionale Industria dell’Autonoleggio e Servizi automobilistici.

Il car sharing registra una crescita rilevante del numero di clienti: secondo i dati ANIASA, nell’ultimo anno è aumentato sia il numero di iscritti ai servizi offerti dai singoli operatori (1.300.000, +21% vs 2016), sia gli utenti realmente attivi (820.000 con almeno 1 noleggio negli ultimi 6 mesi), che sono saliti del 38% rispetto al 2016. Per questo è fondamentale stabilire un rapporto “collaborativo” anche tra i protagonisti del mercato: la fiducia è l’ingrediente di base della sharing economy, i consumatori si aspettano sicurezza e qualità dei mezzi, ma anche trasparenza nelle informazioni e nei pagamenti; d’altra parte è fondamentale l’impegno di chi noleggia l’auto (cioè del cliente stesso) che ha il dovere di lasciarla al successivo utilizzatore in condizioni ottimali dal punto di vista delle funzionalità e del decoro.

Nella prima parte del documento “Le buone Regole”, quindi, si trovano i principi ai quali gli operatori del settore devono ispirare la loro relazione con la clientela per osservare un livello elevato di tutela dei consumatori; nelle pagine successive si propone una panoramica di diritti e doveri dei consumatori in tutte le fasi della relazione di consumo.

Ma non solo: il car sharing è il presente e il futuro delle mobilità perché contribuisce a ridurre il traffico e l’inquinamento ambientale delle nostre città, oltre a venir incontro alle esigenze di risparmio dei consumatori, è fondamentale però che il rapporto tra consumatore e azienda sia semplice, veloce e trasparente per questo il nostro lavoro in collaborazione con l’associazione di categoria è continuamente in progress per tenere il passo con l’evoluzione del mercato.

Le buone Regole sono soltanto un primo step di un progetto che nei prossimi mesi evolverà in una guida più divulgativa e destinata specificamente ai consumatori e che sarà disponibile da settembre in vari formati e sulle app dei principali operatori.

Autore: Simona Volpe
Data: 1 giugno 2018

 

Vuoi commentare questo articolo? Usa questo spazio.

Usa questo spazio solo per i commenti. Per le richieste di assistenza invece vai qui.

xAvvertenza

* Campi obbligatori

I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di consumatori.it e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di consumatori.it hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di consumatori.it invita ad un uso costruttivo dei commenti. I dati inseriti verranno trattati nel rispetto della normativa privacy in vigore.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

*

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2018 Unione Nazionale Consumatori
© 2018 Unione Nazionale Consumatori

Scarica la guida
e-commerce

Inserisci il tuo indirizzo email e scarica gratis la nostra guida sugli acquisti online