Quanto ne sai di copyright digitale?

 

pocheparole

Si annunciano settimane decisive per la libertà di  informazione e condivisione dei consumatori italiani (e non solo!). In Europa  infatti, sta per essere approvata una importante riforma del Copyright  che, tra gli altri, potrebbe avere l’effetto di prevedere un compenso economico in favore degli editori ogni volta che un contenuto viene annunciato attraverso i motori di ricerca. Ciò significa che trovare e condividere le informazioni, come facciamo adesso sui social o su altri aggregatori del web, potrebbe diventare più complicato se non impossibile!

Già da qualche mese l’Unione Nazionale Consumatori ha iniziato ad occuparsi del problema con la campagna #pocheparole che fa riferimento alle poche parole di uno snippet (la breve descrizione che accompagna un link con la funzione di descrivere il contenuto): il tema è capire se gli strumenti proposti da Bruxelles segnano una strada giusta  per garantire, da una parte, una informazione di qualità e, dall’altra, la facilità di accesso alle news. La nostra preoccupazione è che questa proposta non solo non salverà i bilanci dei grandi editori (dai quali, invece, sarebbe forse lecito aspettarsi un cambiamento dei modelli di business che venga incontro alle esigenze dell’utenza), ma anche che possa limitare oltre misura la facilità di accesso alle informazioni online soprattutto a discapito dei consumatori (oltre che dei piccoli editori indipendenti e delle start up).

Lo scorso mese di ottobre per approfondire il tema abbiamo organizzato il convegno “#PocheParole tra copyright e consumatori” per fare il punto sulla riforma del copyright attualmente allo studio a Bruxelles.

A distanza di diversi mesi corriamo il rischio di vedere approvato un provvedimento che probabilmente i principali interessati, i consumatori, non possono condividere.

Per indagare sul grado di consapevolezza dei consumatori sul tema del copyright digitale e sulle abitudine di informazione abbiamo diffuso un test scaricabile sul sito http://pocheparole.consumatori.it/. Bastano pochi seconde per rispondere a 5 semplici domande e aderire alla campagna #pocheparole

Autore: Simona Volpe
Data: 21 maggio 2018

 

Vuoi commentare questo articolo? Usa questo spazio.

Usa questo spazio solo per i commenti. Per le richieste di assistenza invece vai qui.

xAvvertenza

* Campi obbligatori

I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di consumatori.it e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di consumatori.it hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di consumatori.it invita ad un uso costruttivo dei commenti. I dati inseriti verranno trattati nel rispetto della normativa privacy in vigore.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

*

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2018 Unione Nazionale Consumatori
© 2018 Unione Nazionale Consumatori

Scarica la guida
e-commerce

Inserisci il tuo indirizzo email e scarica gratis la nostra guida sugli acquisti online