Servizi telefonici non richiesti: cosa fare

smartphone

Cosa fare se si è ricevuto un addebito per un servizio telefonico non richiesto? La prima cosa da fare se si attiva un servizio a pagamento non richiesto è segnalare immediatamente il problema al gestore, inviando un reclamo scritto (tramite pec, fax, portale on line, canale dedicato o raccomandata con avviso di ricevimento) per contestare le somme ingiustamente addebitate e richiedere il rimborso, dichiarando esplicitamente di non aver mai richiesto nessun abbonamento.

Se il consumatore ha ricevuto un sms di attivazione dell’abbonamento da parte dell’azienda erogatrice del servizio, è necessario inviare la richiesta di blocco non solo all’operatore ma anche all’azienda.

Sarà ad ogni modo l’operatore a dover fornire un riscontro: se così non è o il riscontro risulta essere insoddisfacente, è possibile contattare la nostra Unione Nazionale Consumatori che saprà indicarvi come procedere.

Ricordiamo infine che con le nuove tecnologie e la presenza dei banner è molto più facile attivare servizi involontariamente: sia in caso di abbonamento, sia in caso di ricaricabile è quindi bene controllare periodicamente il proprio credito al fine di evitare ulteriori sorprese ed agire tempestivamente. Inoltre, per scongiurare a priori questi problemi, i consumatori possono rivolgersi al proprio operatore per immunizzare il telefono dall’attivazione di questi servizi.

HAI BISOGNO DEL NOSTRO AIUTO? SCRIVICI ALLO SPORTELLO TELEFONIA.

Autore: Eleonora Di Felice Ciccoli
Data: 18 giugno 2018
Aggiornamento: 25 marzo 2020

 

 

I commenti sono attualmente chiusi.

Avatar
Katia Russo

Ho attivato a Gennaio 2015 una sim dati da usare in un modem wifi.Non ho ricevuto nessun sms e me ne sono accorta solo quando mi è arrivato l’addebito sul conto.Ho richiesto rimborso che mi hanno accettato ma la bolletta successiva riportava ancora addebito di servizi non richiesti nonostante avessi chiesto il blocco e mi è stato detto che loro avrebbero fatto solo un rimborso. Da allora (8 mesi) non ho ancora ricevuto nulla e ogni volta hanno una scusa diversa.In più ora mi sono trovata un eddebito in banca nonostante abbia disdetto la sim mesi fa. Se ritadano nei rimborsi se non sbaglio esiste un ulteriore rimborso per ogni giorno di ritardo. Come mi devo comportare? Mi sembra davvero una presa in giro la loro. Grazie x l’aiuto.

Avatar
Giovanni

Katia io ho il tuo stesso problema… Vorrei sapere come è proseguita la storia

Avatar
nicola

salve, mi hanno accreditato 4,99 senza che io ho fatto nessuna richiesta o accettazione,ho chiamato subito il mio gestore e mi hanno subito rimborsato,non è che posso denunciare l’azienda che mi ha accreditato? mi vorrei tutelare anche a livello di privacy.grazie

Avatar
Roberta

Da Aprile la mia bolletta Telecom che era circa di 36 euro a bimestre si è trasformata in una bolletta da 29 euro mensili con Tim grazie ad un tacito assenso. Io non ho visto le bollette e le informazioni che mi sono state inviate per posta quindi una parte di colpa è anche mia, ma non ho chiesto io la modifica del contratto e non ho firmato nulla. È legale tutto ciò da un punto di vista contrattuale? Voglio dire io potrei anche non aver ricevuto nulla e mi trovo mio malgrado un contratto modificato. Ma i contratti non devono essere decisi tra due parti e sottoscritti da entrambe le parti per essere validi?

Avatar
Ivana

Buongiorno, ho un abbonamento con la chiavetta della 3, nella fattura di ottobre con scad. Novembre, mi sono stati addebitati 51,37 euro in più con la descrizione “Traffico internet sotto altri operatori” ho chiesto spiegazioni i quali mi hanno chiesto se sono andata in vacanza e quindi può essere che in quel punto c’erano altri operatori. Io in vacanza non sono andata e sono rimasta sempre qui in questa zona di sempre con la mia chiavetta la quale non l’ho mai spostata dalla mia casa. Io non voglio pagare questo importo che non mi compete. Cosa posso fare? Grazie

Avatar
gian luigi d'alfonso

Problema di questo tipo con Vodafone. Mi è arrivata una fattura di 450,00 €uro senza che io avessi attivato dei servizi, perché per motivi personali non nemmeno mai acceso il mio telefonino dal mese di aprile. Ho deciso di non pagare dopo aver consultato l’amministrazione vodafone ed aver fatto rimostranze. Mi hanno detto che avrei ricevuto un rimborso di 400,00 €uro nel mese di ottobre. Ora mi chiedo perchè devo dare 450,00 ora quando ne riceverò 400,00 tra un mese? Qui si vede la cattiva fede di questa compagnia telefonica…

I commenti per questa discussione sono attualmente chiusi.

Potrebbe interessarti anche...

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2021 Unione Nazionale Consumatori - Via Duilio 13, Roma
© 2021 Unione Nazionale Consumatori - Via Duilio 13, Roma