Canone Rai: come presentare la dichiarazione

Come si deve presentare l’autocertificazione all’Agenzia delle entrate? Quattro possibilità:

1)Tramite un’applicazione web disponibile sul sito internet dell’Agenzia delle entrate (www.agenziaentrate.gov.it), utilizzando le credenziali Fisconline o Entratel rilasciate dall’Agenzia delle entrate;

2) tramite i Caf, ossia gli intermediari abilitati di cui all’articolo 3, comma 3, del decreto del Presidente della Repubblica 22 luglio 1998, n. 322, e successive modificazioni, appositamente delegati dal contribuente.

3) in plico raccomandato (ossia una raccomandata) senza busta al seguente indirizzo: Agenzia delle entrate, Ufficio di Torino 1, S.A.T. – Sportello abbonamenti TV – Casella Postale 22 – 10121 Torino. Il modellino va inviato insieme ad una copia di un valido documento di riconoscimento.

La dichiarazione si considera presentata nella data di spedizione risultante dal timbro postale.

L’invio per le Poste risulterà non normalizzato e, quindi, pagherete qualcosa in più, slittando di uno scaglione. 

Potete stampare il modello fronte-retro per non superare il peso.

4) E’ possibile trasmettere la dichiarazione sostitutiva anche  tramite posta elettronica certificata, ma solo se la dichiarazione è sottoscritta mediante firma digitale. La dichiarazione firmata digitalmente dovrà essere inviata mediante PEC all’indirizzo cp22.sat@postacertificata.rai.it

TUTTO SUL CANONE – Per tornare all’articolo principale e alle ultime novità, leggi Tutto sul canone Rai.

ESEMPI DI COMPILAZIONE – Per vedere gli esempi pratici di come va compilata la dichiarazione sostitutiva relativa al canone (l’autocertificazione) chiariti dall’Agenzia delle entrate, leggi Canone Rai: esempi di compilazione.

 

Vuoi commentare l'articolo? Usa questo spazio.

Usa questo spazio solo per i commenti. Per le richieste di assistenza invece vai qui.

xAvvertenza

* Campi obbligatori

I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di consumatori.it e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di consumatori.it hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di consumatori.it invita ad un uso costruttivo dei commenti. I dati inseriti verranno trattati nel rispetto della normativa privacy in vigore.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

*

Avatar
aurelia

Salve : Teniamo presente che anche con LE POSTE, siamo in presenza di un MONOPOLIO anomalo. TESORO in SPA in autonomia impositiva di tariffe! Rasenta la pazzia.

Avatar
aurelia

Salve : balzelli coattivi all’italiana. Libero monopolio in Libero coattivo Stato.

Avatar
DANIELA BAINO

vorrei sapere come si invia telematicamente all’Agenzia delle entrate l’Autocertificazione

Avatar
iaccarino guglielmo

Ho letto il vostro articolo molto interessante, ma ritengo che sua stata detta una imprecisione. Infatti chi usa l’invio postale della dichiarazione deve inviarla RACCOMANDATA SENZA BUSTA ma SENZA ricevuta di ritorno. Così é detto nella guida dell’agenzia delle entrate.

La redazione UNC
La redazione UNC

L’Agenzia delle entrate, in effetti, spiega che può “essere spedita a mezzo del servizio postale in plico raccomandato senza busta”, senza specificare se con ricevuta di ritorno. Riteniamo più prudente, però, a fronte di eventuali contestazioni o disguidi postali, fare anche la ricevuta di ritorno. Si può, comunque, fare diversamente.

Avatar
Giovanni

Per coloro che si trovano momentaneamente all’estero è valida la A/R spedita da un ufficio postale estero?

La redazione UNC
La redazione UNC

Non essendo specificato diversamente, vale. La dichiarazione si considera presentata nella data di spedizione risultante dal timbro postale.

Potrebbe interessarti anche...

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2019 Unione Nazionale Consumatori - Via Duilio 13, Roma
© 2019 Unione Nazionale Consumatori - Via Duilio 13, Roma

Scarica l'ebook
"Prodotti difettosi"