Sky: la nuova offerta calcio non convince

Sky sport

Nella stagione 2018/2019 guardare su Sky la Serie A e le altre più importanti manifestazioni calcistiche d’Europa costerà di più. A far lievitare i prezzi, e a innescare una pioggia di critiche sul web e sui social network, è stato l’accordo annunciato lo scorso 23 luglio dalla piattaforma televisiva a pagamento con Perform, società internazionale di media sportivi con sede nel Regno Unito. Lamentele da parte dei consumatori sono arrivate anche ai nostri sportelli, motivo per cui abbiamo scritto a Sky chiedendo chiarimenti in merito a questa vicenda.

Cosa prevede la nuova offerta di Sky

In base all’intesa raggiunta da Sky e Perform, gli abbonati potranno vedere oltre che le 7 partite di Serie A per ogni giornata di campionato, la Champions League, l’Europa League e la Premier League, anche le partite trasmesse dal canale smart DAZN in streaming (3 match di Seria A per ogni turno e tutta la Serie B). Si potrà usufruire del nuovo servizio sui device connessi all’abbonamento a Sky (tablet, smartphone, computer, smart tv e console per videogiochi). Ma a breve la app di DAZN verrà integrata anche direttamente sulla home di Sky Q (l’ultima piattaforma di visione proposta da Sky) e in questo modo si potranno vedere le partite in più utilizzando normalmente il proprio televisore, il quale dovrà però essere collegato a internet.

I costi

Il servizio aggiuntivo sarà a pagamento, come comunicato dalla stessa Sky. Le offerte commerciali verranno comunicate entro metà agosto (il fischio di inizio della Serie A sarà il 19 agosto). Per il momento Sky ha anticipato che ogni mese l’utente dovrà pagare un ticket che per i clienti abbonati da più di un anno sarà di 7.99 euro anziché 9.99 euro.

Perché tante lamentele

Le reazioni scocciate dei consumatori soprattutto sul web e sui social network non si sono fatte attendere. La sostanza della nuova offerta, infatti, è che in cambio di alcune partite in più da poter vedere gli abbonati dovranno pagare di più. “Capisco l’entusiasmo di #SkySport – ha scritto un abbonato a Sky Sport su Twitter – ma presentare l’accordo con @DAZN_IT come conveniente per il cliente mi sembra davvero troppo”. “@SkySport vorrei essere ricontattata in quanto vorrei disdire il mio abbonamento – ha chiesto un’altra utente – Pago troppo per il servizio che uso. Inoltre l’offerta sportiva di quest’anno è minore e il prezzo più alto. Sono cliente da quasi 4 anni e gli sconti sono solo per i nuovi clienti”. “#SkySport può vantarsi quanto vuole della programmazione calcistica per la prossima stagione: sarà un’offerta riservata a pochi privilegiati” ha sentenziato un altro abbonato.

La nostra richiesta di chiarimenti

Tante lamentele sono arrivate anche ai nostri sportelli di assistenza. Sono molti gli utenti scontenti per questo aumento dei prezzi degli abbonamenti che, a detti della maggior parte degli abbonati, non sarebbe giustificato dai servizi aggiuntivi offerti. Ed è per questo che abbiamo immediatamente scritto a Sky chiedendo delucidazioni sulla questione. Vi terremo aggiornati sulle risposte che riceveremo.

Autore: Rocco Bellantone
Data: 1 agosto 2018

 

I commenti sono attualmente chiusi.

Andrea Manzin

Grazie per l’interesse e il coinvolgimento di tutti gli abbonati questo argomenton é importante perché coinvolge circa 6 milioni forse + di abbonati Sky. Gli abbonamenti Sky sono sempre stati esosi e cari perché hanno sempre approfittato(Troppo) dell’esclusiva del calcio Etc. Ora con questo ulteriore aumento stanno
Veramente esagerando sono assurdi ed é inaccettabile la loro “Politica” dei prezzi.
Io personalmente scriverò minacciandoli di interrompere il pacchetto calcio ma anche l’intero abbonamento.
Vi ringrazio tanto vi auguro buone ferie e Cordiali saluti Andrea Manzin

Romolo Giacani

Il problema vero è legato alla tecnologia. Senza un collegamento ad internet né gli abbonati a Sky, né quelli a Mediaset Premium, potranno avere accesso alle partite. E considerando l’insufficiente copertura della rete nel nostro Paese e la scarsa alfabetizzazione tecnologica di vari strati di popolazione, è facile prevedere che una buona parte dei consumatori verrà escluso da questa offerta. Ma forse il problema è a monte: la Lega Calcio, nell’asta per i diritti, avrebbe dovuto mettere una clausola che obbligasse i pretendenti a dover poi mandare in onda le partite anche sui canali TV.
Tra l’altro, siamo sicuri che questo messaggio sia chiaro? Mio padre, abbonato a Mediaset Premium, ad esempio era convinto di poter continuare a vedere almeno le tre partite di Dazn. Cosa non vera!

Giovanni muro

Poiche’ ci sono evidenti modifiche contrattuali decise unilateralmente da Sky , dovrebbe essere ammessa la rescissione del contratto senza alcuna penale.

giuseppe

quando mi sono abbonato mi è stato offerto tutta la serie a e in prospettiva anche la champion…..ora a metà abbonamento mi cambiano le carte in tavola, mi sembra che qualcosa non vada

antonino curatola

Buongiorno, io ho l’abbonamento a sport.
Con l’abbonamento a sport dovrei vedere la Champions e alcuni posticipi di serie A, o visto che gli anticipi del sabato sono prerogativa di DAZN….sbaglio?
Avevo anche l’ abbonamento a sky famiglia che però ho disdetto. Mi è arrivata così la contestuale conferma che dal primo settembre sarebbe partita la disdetta, avvisandomi però che avrebbero potuto addebitarmi 10,06 euro (si..anche i 6 centesimi) per il servizio di disdetta e che in seguito alla disdetta alcuni sconti potevano venire meno e che alcuni servizi come i programmi in Hd mi potevano essere chiusi. E’ possibile tutto ciò?

I commenti per questa discussione sono attualmente chiusi.


Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2021 Unione Nazionale Consumatori - Via Duilio 13, Roma
© 2021 Unione Nazionale Consumatori - Via Duilio 13, Roma