Sky: la nuova offerta calcio non convince

Sky sport

Nella stagione 2018/2019 guardare su Sky la Serie A e le altre più importanti manifestazioni calcistiche d’Europa costerà di più. A far lievitare i prezzi, e a innescare una pioggia di critiche sul web e sui social network, è stato l’accordo annunciato lo scorso 23 luglio dalla piattaforma televisiva a pagamento con Perform, società internazionale di media sportivi con sede nel Regno Unito. Lamentele da parte dei consumatori sono arrivate anche ai nostri sportelli, motivo per cui abbiamo scritto a Sky chiedendo chiarimenti in merito a questa vicenda.

Cosa prevede la nuova offerta di Sky

In base all’intesa raggiunta da Sky e Perform, gli abbonati potranno vedere oltre che le 7 partite di Serie A per ogni giornata di campionato, la Champions League, l’Europa League e la Premier League, anche le partite trasmesse dal canale smart DAZN in streaming (3 match di Seria A per ogni turno e tutta la Serie B). Si potrà usufruire del nuovo servizio sui device connessi all’abbonamento a Sky (tablet, smartphone, computer, smart tv e console per videogiochi). Ma a breve la app di DAZN verrà integrata anche direttamente sulla home di Sky Q (l’ultima piattaforma di visione proposta da Sky) e in questo modo si potranno vedere le partite in più utilizzando normalmente il proprio televisore, il quale dovrà però essere collegato a internet.

I costi

Il servizio aggiuntivo sarà a pagamento, come comunicato dalla stessa Sky. Le offerte commerciali verranno comunicate entro metà agosto (il fischio di inizio della Serie A sarà il 19 agosto). Per il momento Sky ha anticipato che ogni mese l’utente dovrà pagare un ticket che per i clienti abbonati da più di un anno sarà di 7.99 euro anziché 9.99 euro.

Perché tante lamentele

Le reazioni scocciate dei consumatori soprattutto sul web e sui social network non si sono fatte attendere. La sostanza della nuova offerta, infatti, è che in cambio di alcune partite in più da poter vedere gli abbonati dovranno pagare di più. “Capisco l’entusiasmo di #SkySport – ha scritto un abbonato a Sky Sport su Twitter – ma presentare l’accordo con @DAZN_IT come conveniente per il cliente mi sembra davvero troppo”. “@SkySport vorrei essere ricontattata in quanto vorrei disdire il mio abbonamento – ha chiesto un’altra utente – Pago troppo per il servizio che uso. Inoltre l’offerta sportiva di quest’anno è minore e il prezzo più alto. Sono cliente da quasi 4 anni e gli sconti sono solo per i nuovi clienti”. “#SkySport può vantarsi quanto vuole della programmazione calcistica per la prossima stagione: sarà un’offerta riservata a pochi privilegiati” ha sentenziato un altro abbonato.

La nostra richiesta di chiarimenti

Tante lamentele sono arrivate anche ai nostri sportelli di assistenza. Sono molti gli utenti scontenti per questo aumento dei prezzi degli abbonamenti che, a detti della maggior parte degli abbonati, non sarebbe giustificato dai servizi aggiuntivi offerti. Ed è per questo che abbiamo immediatamente scritto a Sky chiedendo delucidazioni sulla questione. Vi terremo aggiornati sulle risposte che riceveremo.

Autore: Rocco Bellantone
Data: 1 agosto 2018

 

I commenti sono attualmente chiusi.

Marcello Colica

Sono un abbonato Sky da tre anni con una tariffa in promozione, ma così facendo la promozione va a farsi benedire perché trovano sempre l’escamotage per aumentare il canone considerandoci sempre polli da spennare. Pur essendo un appassionato di calcio da sempre, farò in modo di farmi passare questa passione e recederò dal contratto. Il popolo italiano ha in mano l’arma determinante della decisione di non abbonarsi e mettere in seria crisi il sistema calcio. Siamo noi con i nostri soldi a comandare e non Sky e quantant’altri.

Carmine

Sono abbonato a Sky da 16 anni e non riesco ad ottenere nessun trattamento di favore è mai possibile. Si piccoli sconti, ma poi tutto normale. Grazie

muggiati

l’abbonamento sky che ho da 15 anni prevede la visione di TUTTE le partite.
se me ne tolgono devono ridurmi il costo per le partite che non posso vedere .
gli accordi che fa sky con altre società non mi riguardano
e’ sky che deve garantirmi come da contratto la visione di tutte le partite
che si facciano carico loro dei costi.

Elisabetta

Vorrei far notare che la maggior parte delle persone non ha una smart tv . L’abbonamento si era fatto per vedere sul televisore tramite satellite o digitale (PREMIUM) ,ma cosa pretendono lor signori che si debba cambiare la TV o vedere le partite sul PC? Dovrebbero vergognarsi di aver creato un disagio del genere oltretutto piu costoso! Guardare le partite alla TV deve essere un piacere con tutto il confort e non la scomodità del PC con schermo molto più piccolo. …magari con una connessione non perfetta e sicuramente più scomodi.Quindi sarà meglio che si facciano un esame di coscienza e ritornino come prima perché penso che avranno un calo degli abbonamenti (vedi Premium).o comunque lo rischiano.

luigi

il mio abbonamento non lo vedranno di sicuro piu’

e poi ci si lamenta se ci si connette a siti pirata per guardare le partite o Gomorra dal pc….
invece di vergognarsi. Ma avranno una bella sorpresa secondo me con le disdette di abbonamenti.

Nicola

Salve
Anche io ho notato l’enfasi (e vorrei vedere il contrario) per l’accordo tra Sky e DAZN, con il relativo aumento dei costi, ho scritto una email per avere chiarimenti con la minaccia di disdetta dell’abbonamento in quanto a mio parere, i termini contrattuali con cui il pacchetto calcio mi è stato venduto (tutte le partite di serie A) non viene rispettato; ne tantomeno mi è stato proporzionalmente abbassato il costo del pacchetto calcio visto che Sky mi garantisce meno partite degli anni precedenti.
Speriamo che anche stavolta insieme possiamo ottenere giustizia.
Cordialmente
Nicola Morlando

I commenti per questa discussione sono attualmente chiusi.


Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2021 Unione Nazionale Consumatori - Via Duilio 13, Roma
© 2021 Unione Nazionale Consumatori - Via Duilio 13, Roma