TRASPORTI: l’Autorità accoglie la nostra posizione e riconosce Uber!

2 commenti  |   stampa  |  pdf

Roma, 4 giugno 2015 – “L’Autorità dei trasporti ha accolto la tesi che l’Unione Nazionale Consumatori aveva presentato in audizione. Ora il Parlamento deve reintrodurre nel ddl concorrenza il capitolo sul trasporto pubblico non di linea, accantonato per l’opposizione dei tassisti, accogliendo le proposte formulate oggi dall’Authority. Un’urgenza non più rinviabile dopo la sentenza contro Uber-pop, che rappresenta un’entrata a gamba tesa sulla materia” ha dichiarato Massimiliano Dona, Segretario dell’Unione Nazionale Consumatori, commentando la segnalazione che l’Autorità dei trasporti ha inoltrato a Governo e Parlamento.

   Hai bisogno della nostra assistenza? Contattaci

Vuoi commentare l'articolo? Usa questo spazio.

Usa questo spazio solo per i commenti. Per le richieste di assistenza invece vai qui.

xAvvertenza

* Campi obbligatori

I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di consumatori.it e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di consumatori.it hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di consumatori.it invita ad un uso costruttivo dei commenti.

*

giuseppe

solo Uber Black Con le dovute regole, no a Uber pop o a qualsiasi forma di car sharing chiunque venga trasportato anche solo in cambio di un contributo spese ha diritto a un minimo di tutele e di garanzie e di assicurazione se poi questo si contrappone in concorrenza (perchè di questo si tratta)con chi lo fa di mestiere bè allora mi pare chiaro che è concorrenza sleale

Chiara

Io non credo che gli utenti di UberPop siano gli stessi dei taxi. A mio parere si tratta di un servizio assolutamente diverso (uberpop non può portarti in ZTL, per esempio, il driver può rifiutarsi di accompagnarti in un posto, ecc.) indirizzato a persone che generalmente non utilizzano il taxi.

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2016 Unione Nazionale Consumatori
© 2016 Unione Nazionale Consumatori