Premio Vincenzo Dona

Si è svolta, al Teatro Argentina di Roma, la dodicesima edizione del Premio “Vincenzo Dona, voce dei consumatori” sul tema dei “Dati”.

Questo infatti è stato l’anno dei dati, non solo perché a livello regolamentare è entrato in vigore a fine maggio il Regolamento europeo sulla protezione dei dati personali, ma anche perché i dati sono stati protagonisti del quotidiano dei consumatori e delle cronache con una serie di scandali che hanno coinvolto le grandi piattaforme del web. In questo contesto, il dato è stato criminalizzato creando un contesto di terrore, spesso eccessivo, nei confronti di tutti coloro che ci chiedono informazioni.

Nella tradizionale logica dell’Unione Nazionale Consumatori di mettere al centro del Premio riflessioni di grande attualità, da illuminare con una luce originale, il pensiero è stato quello di affrontare il tema (pur con tutte le necessarie attenzioni, tutele ed etica che devono riguardare il rapporto tra imprese e consumatori) in modo propositivo e quindi riflettendo sull’utilità dei dati nella nostra società (da qui la parola “intelligenza” del titolo). Questo percorso ci porterà quindi a raccontare quanto una società “data driven” evolve grazie all’uso intelligente dei dati, quale buon uso può esserne fatto, quali sono le buone pratiche messe in atto. 

Il Premio “Vincenzo Dona, voce dei consumatori” 2018 per le personalità è stato consegnato ad Antonello Soro, Presidente dell’Autorità Garante per la protezione dei dati personali mentre il premio giornalistico è andato a SkyTg24. Nel corso della mattinata è stato consegnato anche il Premio Vincenzo Dona per le migliori tesi di laurea in materia di tutela dei consumatori a Marco Losito dell’Università di Pisa e a Clarissa Satta dell’Università di Roma TorVergata. Il Premio Vincenzo Dona per il comitato Unc è andato al Comitato di Campobasso.

Per saperne di più seguici sulla pagina Facebook Premio Dona e su Twitter con gli hashtag  #premiodona #intelligenzadati.

LA STORIA DEL PREMIO

L’Unione Nazionale Consumatori ha istituto, a partire dal 2007, il Premio Vincenzo Dona, voce dei consumatori, per ricordare il suo fondatore, riconosciuto anche come il padre del movimento consumerista italiano (leggi chi era Vincenzo Dona). Sotto l’egida di autorevoli Patrocinii istituzionali, si svolge annualmente una giornata di convegno per fare il punto sull’attuale livello di protezione del consumatore.

La manifestazione si fregia della Medaglia di rappresentanza del Presidente della Repubblica Italiana e si svolge ogni anno con il Patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Ministero dello Sviluppo economico e del Ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali.

SEDE

Le prime sei edizioni del Premio hanno avuto luogo a Roma presso il Teatro Capranica con il suo spazio “Montecitorio eventi”; a partire dall’edizione del 2013, il Premio è ospitato presso il Teatro Argentina, il celebre teatro stabile di Roma.

STRUTTURA

Il format del Premio si sviluppa nel corso di una mattina durante la quale prende forma la riflessione focalizzata ogni anno su un tema di interesse per i consumatori. Il racconto è affidato ad illustri personalità e abili speaker che presentano in brevi interventi alcuni spunti di approfondimento. Il ritmo serrato è scadenzato da video ed immagini utili a stimolare la riflessione sul mondo dei consumi e dei consumatori.

PREMIAZIONE

Il Premio si articola nella sezione “Personalità” (ed è conferito a chi si è distinto per l’attività svolta in favore dei consumatori, nel mondo della politica, delle istituzioni, della società civile) e nelle sezioni “Premio giornalistico” e “Premio di laurea”.

Guarda il video dei primi dieci anni del Premio Dona

 

TUTTE LE EDIZIONI

EDIZIONE 2018 – “L’intelligenza dei dati”
(Premiato: Antonello Soro)

EDIZIONE 2017 – “Home Smart Home”
(Premiati: Associazione Peter Pan Onlus, Istituto Professionale Servizi Enogastronomia e Ospitalità Alberghiera Vincenzo Gioberti di Roma)

EDIZIONE 2016 – “Gioco ergo sum”
(Premiati: Francesco Morace, TAXI 1729)

EDIZIONE 2015 – “Consumatori o persone?”
(Premiati: Giovanni Buttarelli, Osvaldo Bevilacqua)

EDIZIONE 2014 – “Cresce la cultura del nuovo. Nuove imprese per nuovi consumatori”
(Premiati: Nicola Gratteri, Jeremy Rifkin)

EDIZIONE 2013 – “Ripartire insieme è un’idea sostenibile”
(Premiati: Ermete Realacci, Andrea Segrè, Serge Latouche)

EDIZIONE 2012 – “Contraffazione: non tutto quel che compri è ciò che credi”
(Premiati: Pietro Grasso, Capitanerie di Porto, Guardia di Finanza, Sergio Marini)

EDIZIONE 2011 – “Consumatori on-line”
(Premiati: Francesco Pizzetti, Polizia Postale e delle Comunicazioni e Umberto Rapetto)

EDIZIONE 2010 – “Etica delle imprese e diritti dei consumatori.”
(Premiati: Mario Monti, Raffaele Guariniello e Stefano Zamagni)

EDIZIONE 2009 – “La spesa alimentare tra sicurezza, qualità e convenienza”
(Premiati: Luca Zaia, Mariastella Gelmini e i N.A.S.)

EDIZIONE 2008 – “Pubblicità, prezzi e prodotto reale”
(Premiati: Antonio Catricalà e Anna Bartolini)

EDIZIONE 2007 – “Tra liberalizzazioni e class-action”
(Premiati: Ralph Nader, Pierluigi Bersani e Antonio Lubrano)

VINCENZO DONA: COSI’ LO RICORDA BRUNO VESPA (video)

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2018 Unione Nazionale Consumatori
© 2018 Unione Nazionale Consumatori

Scarica la guida
e-commerce

Inserisci il tuo indirizzo email e scarica gratis la nostra guida sugli acquisti online