AFFARI TUOI – Dona ospite non gradito dalla Rai

commenta  |   stampa  |  pdf

Comunicato stampa dell’Unione Nazionale Consumatori

Roma, 14 ottobre 2009 – “La Rai mi aveva chiesto di controllare, ma temo di aver esagerato!” Con questa battuta Massimiliano Dona, Segretario generale dell’Unione Nazionale Consumatori, commenta la notizia dell’esclusione dell’Unione Nazionale Consumatori dalla nuova edizione di “Affari tuoi”.

La mancata convocazione dell’Unione Nazionale Consumatori quale garante della regolarità del gioco televisivo, spiega in una lettera il capostruttura di Raiuno Michele Bovi, è giustificata unicamente dall’esigenza di “garantire un fisiologico e necessario turn-over” tra le numerose associazioni di consumatori.

“Una decisione prevedibile”, dichiara Massimiliano Dona, presente in trasmissione sin dalla prima edizione condotta da Paolo Bonolis, “ma sostenuta da una motivazione maldestra, visto che il presunto turn-over riguarda una sola associazione, e proprio quella che ha denunciato alla magistratura le irregolarità realizzate nell’edizione 2008-2009”.

“La Rai poteva ringraziarci per aver interrotto una possibile truffa ai suoi danni, costata milioni di euro ai cittadini che pagano il canone”, aggiunge Dona, “e, in tal caso, avrebbe ben interpretato il ruolo di parte lesa che noi le abbiamo sempre attribuito”.

“L’esclusione dell’Unione Nazionale Consumatori -conclude Dona- dimostra invece che alla Rai preferiscono privarsi di osservatori forse troppo attenti alla corretta gestione del denaro pubblico. Ne prendiamo atto”.

Roma, 14 ottobre 2009

   Hai bisogno di assistenza su questo argomento? Clicca qui!

Vuoi commentare questo articolo? Usa questo spazio.

Usa questo spazio solo per i commenti. Per le richieste di assistenza invece vai qui.

xAvvertenza

* Campi obbligatori

I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di consumatori.it e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di consumatori.it hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di consumatori.it invita ad un uso costruttivo dei commenti.

*

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2016 Unione Nazionale Consumatori
© 2016 Unione Nazionale Consumatori