L’angolo del notaio… Rimborso della parcella

2 commenti  |   stampa  |  pdf

1089 (Sdc – set. 2015) – La rubrica per rispondere alle domande di consumatori su compravendite, successioni, etc. La domanda di oggi è Un notaio di Roma ha preteso di essere pagato per la correzione di un suo errore sul numero di subalterno all’atto dell’acquisto del mio appartamento, chiedendomi una parcella di 900 euro. Ho cercato di spiegare la situazione, evidenziando una pecca da parte sua nella gestione del rogito, ma senza alcun risultato. Senza commentare la scorrettezza del notaio, che ha preteso soldi per un errore da lui commesso, vi chiedo se sia possibile ottenere il rimborso della parcella versata, in quanto il notaio non ha ottemperato all’obbligo insito nella sua prestazione professionale.

Il rimborso può essere fatto solo dal notaio che ha percepito la somma. lo scrivente che si lamenta può fare una segnalazione al Consiglio Notarile che chiamerà il notaio per chiarimenti.

Autore: Associazione Sindacale Notai del Lazio
Data: 23 settembre 2015

   Hai bisogno della nostra assistenza? Contattaci

Vuoi commentare l'articolo? Usa questo spazio.

Usa questo spazio solo per i commenti. Per le richieste di assistenza invece vai qui.

xAvvertenza

* Campi obbligatori

I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di consumatori.it e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di consumatori.it hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di consumatori.it invita ad un uso costruttivo dei commenti.

*

franco

penso che e’ una cosa vergognosa ! il Consiglio Notarile dovrebbe OBBLIGARE il Notaio al rimborso e poi prendere SERI PROVVEDIMENTI !
io stesso sono rimasto vittima di un errore SIMILE, in quanto il Notaio che mi fece il rogito, NON CONTROLLO’ la CORRISPONDENZA TRA PLANIMETRIA e ATTO di PRECEDENTE COMPRAVENDITA (acquistai un app.to)
RISULTATO : il subalterno “REALE” NON CORRISPONDE CON QUANTO risulta in CATASTO !!

Giorgio BERTOZZI

UNA COSA SIMILE é SUCCESSA A DEI NOSTRI AMICI INGLESI CHE NELLO STESSO ATTO HA COMMESSO DIVERSI ERRORI NEL NOME DEI ROGITANTI. ORA SONO PASSATI DIVERSI ANNI E SONO PREOCCUPATI PER UN’EVENTUALE SUCCESSIONE. IL NOTAIO ERA NELLA CITTADINA BALNEARE DI CERVIA (RAVENNA), SE NELLO STUDIO FOSSE SUCCEDUTO UN’ALTRO NOTAIO, IL SUBENTRANTE SI DOVREBBE ACCOLLARE L’ERRORE OPPURE NO. GRAZIE.

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2016 Unione Nazionale Consumatori
© 2016 Unione Nazionale Consumatori