COSE DA NON CREDERE – Questionario sulla consapevolezza

commenta  |   stampa  |  pdf

Comunicato stampa dell’Unione Nazionale Consumatori

Le bollette, la pubblicità, le garanzie: vota sul sito www.cosedanoncredere.it il livello di credibilità di alcuni equivoci e luoghi comuni e scopri le più votate tra le “cose da non credere”. Dai primi risultati abbiamo già qualche sorpresa.

 

Roma, 21 maggio 2013 –  “‘Per leggere la bolletta elettrica è necessario essere ingegneri’; ‘ho sempre il diritto di rispedire indietro il prodotto quando faccio acquisti online’; ‘la pubblicità è la migliore fonte di informazione nei tempi moderni’: sono queste alcune della affermazioni che potrete votare sul nostro sito www.cosedanoncredere.it; alla fine avremo un’istantanea sul grado di consapevolezza dei consumatori”.  E’ quanto dichiara Massimiliano Dona, Segretario generale dell’Unione Nazionale Consumatori, in un video in cui lancia il questionario “Vota le #cosedanoncredere”.

Guarda il video: Vota le #cosedanoncredere

“Nell’ambito della nostra campagna dedicata alle ‘cose da non credere’ -afferma Dona (segui @massidona su Twitter)- ci siamo divertiti a raccogliere gli equivoci e i luoghi comuni che più frequentemente i consumatori raccontano ai nostri sportelli: in alcuni casi si tratta di credenze da sfatare, altre sono situazioni credibili nelle quali ciascuno di noi può ritrovarsi. Per ogni affermazione si può  votare da una stella (‘non è affatto credibile’) a cinque stelle (‘è pienamente credibile’); al termine del quiz è possibile leggere i risultati e scoprire le più votate tra le ‘Cose da non credere'”.

“Dalle prime risposte -prosegue il Segretario generale- risulta un quadro di luci e ombre con numerosi consumatori che rispondono ‘non saprei’ soprattutto alle domande riferite all’energia. Nonostante, infatti, un mercato liberalizzato e la presenza di campagne di informazione, la bolletta e il risparmio energetico rimangono grandi incognite per molti consumatori”.

L’energia sarà uno dei temi di cui si discuterà giovedì 23 maggio nel corso dell’evento “Cose da non credere” (Roma, villa Miani, ore 19,) alla presenza di illustri personalità del mondo delle istituzioni, delle imprese e della comunicazione; per saperne di più visita il sito www.cosedanoncredere.it; vota le #cosedanoncredere e partecipa alla discussione su Twitter.

   Hai bisogno della nostra assistenza? Contattaci

Vuoi commentare questo articolo? Usa questo spazio.

Usa questo spazio solo per i commenti. Per le richieste di assistenza invece vai qui.

xAvvertenza

* Campi obbligatori

I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di consumatori.it e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di consumatori.it hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di consumatori.it invita ad un uso costruttivo dei commenti.

*

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2016 Unione Nazionale Consumatori
© 2016 Unione Nazionale Consumatori