CONFCOMMERCIO: per tornare a spesa famiglie pre-crisi bisogna attendere il 2030

commenta  |   stampa  |  pdf

Roma, 8 giugno 2015 – “I dati resi noti oggi dalla Confcommercio sono drammatici” ha dichiarato Massimiliano Dona (segui @massidona su Twitter), Segretario generale dell’Unione Nazionale Consumatori.

“Se bisogna attendere fino al 2030 per tornare alla spesa delle famiglie pre-crisi, è evidente che quanto messo in campo finora in tema di riforme non serve o, quantomeno, non basta. L’unico provvedimento, infatti, che è andato nella direzione giusta di ridare capacità di spesa agli italiani è il bonus di 80 euro. Troppo poco, però, considerato che non riguarda incapienti, pensionati e inattivi e che 960 euro all’anno, per quanto utili, sono comunque insufficienti per chi non arriva a fine mese. Ecco perché è necessaria al più presto una riforma fiscale che abbia come faro il rispetto del criterio della capacità contributiva sancito dall’art. 53 della Costituzione” ha concluso Dona.

   Hai bisogno della nostra assistenza? Contattaci

Vuoi commentare questo articolo? Usa questo spazio.

Usa questo spazio solo per i commenti. Per le richieste di assistenza invece vai qui.

xAvvertenza

* Campi obbligatori

I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di consumatori.it e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di consumatori.it hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di consumatori.it invita ad un uso costruttivo dei commenti.

*

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2016 Unione Nazionale Consumatori
© 2016 Unione Nazionale Consumatori