MPS: ancora una condanna per 4YOU

4 commenti  |  pdf

Nuova sentenza su Monte del Paschi di Siena, condannata a restituire a due sottoscrittori del piano finanziario 4You l’intero importo investito oltre gli interessi.

Roma, 11 giugno 2014 – “Una sentenza che conferma ancora una volta come il piano finanziario 4You, insieme al suo gemello My Way, sia stato offerto in aperta violazione delle regole di correttezza, trasparenza e buona fede cui invece si uniforma tutta la disciplina del settore”. E’ quanto dichiara Massimiliano Dona, Segretario generale dell’Unione Nazionale Consumatori, in riferimento alla sentenza del 4 aprile 2014, in cui il Tribunale di Lucca ha condannato il Monte dei Paschi di Siena a restituire a due malcapitati sottoscrittori del piano finanziario 4You l’intero importo investito oltre gli interessi.

“Il giudice -spiega l’avvocato Valentina Greco dell’associazione dei consumatori- ha accertato che gli investitori non erano stati informati adeguatamente sulla natura e rischiosità dell’investimento offerto, che consisteva nella sottoscrizione di un contratto di mutuo, né sull’impossibilità di interrompere il pagamento delle rate mensili e riguardo alla presenza di una penale. Per contro -continua l’Avv. Valentina Greco- il piano finanziario era stato presentato ai clienti come un semplice piano pensionistico che consentiva di interrompere i pagamenti in qualunque momento, riscattando le somme versate senza addebito di penali”.

“Invitiamo, pertanto, tutti gli interessati -conclude l’avvocato- ad inviarci una segnalazione all’indirizzo di posta elettronica info@consumatori.it indicando nell’oggetto MPS: MY WAY/4 YOU”.

   Hai bisogno della nostra assistenza? Contattaci
Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2017 Unione Nazionale Consumatori
© 2017 Unione Nazionale Consumatori