TRASPORTI: per Autorità trasporti su autostrade nessun blocco investimenti

Comunicato stampa Unione Nazionale Consumatori

Giustissimo quanto sostenuto da Autorità trasporti, nuove sistema tariffario è solo uno stop agli abusi.

Roma, 25 giugno 2019 – Il presidente dell’Autorità di Regolazione dei Trasporti, Andrea Camanzi, ha dichiarato, in merito al nuovo sistema tariffario: “Non abbiamo modificato i contratti, non c’è nessun blocco degli investimenti”.

“Giustissimo. Lo abbiamo detto subito che le accuse di Confindustria ed Aiscat erano fake news” afferma Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori.

“Il nuovo sistema tariffario impedisce solo possibili abusi e che le concessionarie, approfittando di contratti generici, possano inserire voci improprie per giustificare gli aumenti dei pedaggi autostradali” prosegue Dona.

“Insomma, basta con i rincari a fronte di investimenti inesistenti e servizi per gli utenti invariati” prosegue Dona.

“Ora l’Authority, a fronte di verifiche annuali, potrà anche revocare gli aumenti dei pedaggi in caso di mancato rispetto dei cronoprogrammi” conclude Dona.

 

Vuoi commentare l'articolo? Usa questo spazio.

I commenti per questa discussione sono attualmente chiusi.
Potrebbe interessarti anche...

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2019 Unione Nazionale Consumatori - Via Duilio 13, Roma
© 2019 Unione Nazionale Consumatori - Via Duilio 13, Roma

Scarica la guida
"I tuoi diritti al telefono"