ALIMENTAZIONE: Spinaci ritirati, chiudere la filiera spagnola

Comunicato stampa Unione Nazionale Consumatori

I consigli su come comportarsi in questi casi: come prevenire i danni e curarli

Roma, 5 ottobre 2017 – “In relazione agli spinaci millefoglie surgelati Bonduelle dei quali ieri il ministero della Salute ha stabilito il ritiro dai supermercati per sospetta presenza di foglie di mandragora, chiediamo, a titolo precauzionale, di chiudere, temporaneamente la filiera di produzione, dal momento della coltivazione alla raccolta” afferma Agostino Macrì, responsabile dell’Area sicurezza alimentare dell’Unione Nazionale Consumatori.

“Non basta, insomma, ritirare i lotti sospetti. Se fosse accertata la presenza di foglie di mandragora, è necessario capire cosa non ha funzionato nella raccolta e nel confezionamento dell’azienda spagnola, per evitare il ripetersi del problema. Anche la Spagna deve sottostare alle regole europee e ai requisiti di sicurezza previsti” conclude Macrì.

“Purtroppo la mandragora cresce spontaneamente nei prati e può essere confusa con altre piante commestibili, in particolare la borragine. Per questo i consumatori devono prestare particolare cautela” conclude Macrì.

Di seguito i consigli dell’associazione di consumatori:

  1. Se acquistate spinaci freschi o surgelati verificate che non ci siano foglie con forme differenti e sospette.
  2. Se ce ne sono, evitate il consumo.
  3. Conservate la confezione ed il prodotto sospetto e segnalate il lotto sia all’azienda produttrice che alle autorità di controllo.
  4. Nel caso abbiate consumato la mandragora (o altre piante o funghi velenosi) evitate la cura “fai da te” ma ricorrete immediatamente alle cure mediche (pronto soccorso o, se disponibile, centri antiveleni).
  5. Potrebbe essere utile mostrare ai medici gli avanzi del cibo.
  6. Non raccogliere e mangiare piante spontanee se non si ha una adeguata esperienza.
  7. Ricordatevi che per alcuni alimenti vegetali, come i funghi, l’intossicazione può essere a lunga incubazione ed i sintomi, dunque, possono comparire anche dopo alcuni giorni.
  8. Indipendentemente dalla mandragora, Buttate i cibi le cui confezioni presentano delle alterazioni.
  9. Acquistate solo da canali di vendita legali.
  10. Scadenze. Controllate sempre la data di scadenza di tutti gli alimenti.
Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2017 Unione Nazionale Consumatori
© 2017 Unione Nazionale Consumatori

Non rinuciare a difenderti!

Difendere i propri diritti può essere frustrante, soprattutto se si ha di fronte una grande azienda. Ma con accanto un'associazione che ha 60 anni di esperienza nella tutela del consumatore diventa semplice.

Se hai dubbi o difficoltà ricorda che puoi sempre chiamarci allo 06 32600239. Ti risponderemo e cercheremo di risolvere insieme il tuo problema.

Scarica la guida
e-commerce

Inserisci il tuo indirizzo email e scarica gratis la nostra guida