AUTOSTRADE: inaccettabile l’aumento dei pedaggi

commenta  |  pdf

Comunicato stampa Unione Nazionale Consumatori

Aumenti inaccettabili: in tilt i bilanci dei pendolari con incrementi come quelli della Milano Serravalle.

Roma, 29 dicembre 2017 – “Si tratta di aumenti inaccettabili. Anche se il rialzo medio dei pedaggi sulla rete autostradale è del 2,74%, ci sono incrementi bulgari. Avere rincari del 13,91%, come per la Milano Serravalle, vuol dire mandare in tilt i bilanci di quei pendolari costretti a prendere quella tratta” afferma Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori.

Secondo quanto deciso dal ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture, a fronte di un aumento medio sulla rete autostradale italiana del 2,74%, dal primo gennaio 2018 ci saranno questi rialzi: Asti-Cuneo 0,00%, ATIVA 1,72%, Autostrade per l’Italia 1,51%, Autostrada del Brennero 1,67%, Autovie Venete 1,88%, Brescia-Padova 2,08%, Consorzio Autostrade Siciliane 0,00%, CAV 0,32%, Centro Padane 0,00%, Autocamionale della Cisa 0,00%, Autostrada dei Fiori 0,98%, Milano Serravalle Milano Tangenziali 13,91%, Tangenziale di Napoli 4,31%, RAV 52,69%, SALT. 2,10%, SAT 1,33%, Autostrade Meridionali (SAM) 5,98%, SATAP Tronco A4 8,34%, SATAP Tronco A21 1,67%, SAV 0,00%, SITAF 5,71%, Torino – Savona 2,79%, Strada dei Parchi 12,89%, Bre.be.mi. 4,69%, TEEM 2,70%, Pedemontana Lombarda 1,70%.

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2018 Unione Nazionale Consumatori
© 2018 Unione Nazionale Consumatori

Non rinuciare a difenderti!

Difendere i propri diritti può essere frustrante, soprattutto se si ha di fronte una grande azienda. Ma con accanto un'associazione che ha 60 anni di esperienza nella tutela del consumatore diventa semplice.

Se hai dubbi o difficoltà ricorda che puoi sempre chiamarci allo 06 32600239. Ti risponderemo e cercheremo di risolvere insieme il tuo problema.

Scarica la guida
e-commerce

Inserisci il tuo indirizzo email e scarica gratis la nostra guida