BANCHE: 50 mln in 2 anni per vittime danni banche

Comunicato stampa Unione Nazionale Consumatori

Ottimo, attendiamo ora i criteri e chiediamo più risorse per i risparmiatori truffati dalle banche

Roma, 28 novembre 2017 – L’emendamento depositato in Commissione dai relatori alla Legge di bilancio prevede un “Fondo di ristoro finanziario” a favore dei risparmiatori che hanno subito un danno ingiusto, non altrimenti risarcito o indennizzato.

“Ottimo. E’ quello che abbiamo chiesto. Riaprire una possibile strada per indennizzare chi ha perso i propri risparmi è doveroso” afferma Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori. 

“Attendiamo di capire, comunque, quali saranno i criteri per poter accedere al Fondo e chiediamo più risorse, considerato che 50 milioni in due anni non bastano a compensare quanto hanno perso in questi ultimi anni i risparmiatori” conclude Dona.

 

Vuoi commentare l'articolo? Usa questo spazio.

I commenti per questa discussione sono attualmente chiusi.
Potrebbe interessarti anche...
Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2018 Unione Nazionale Consumatori
© 2018 Unione Nazionale Consumatori

Scarica la guida
e-commerce

Inserisci il tuo indirizzo email e scarica gratis la nostra guida sugli acquisti online