ENERGIA: bollette, da 1° luglio elettricità +6,5%, gas +8,2%

Comunicato stampa Unione Nazionale Consumatori

Aumento di 117 euro: +33,5 euro per luce e +83,5 euro per il gas. Rialzi inammissibili

Roma, 29 giugno 2018 – Secondo quanto stabilito da Arera, dal 1° luglio 2018, per il prossimo trimestre, per la famiglia-tipo la bolletta dell’elettricità registrerà un aumento dell’8% mentre la bolletta del gas salirà del 5,7%.

Secondo lo studio dell’Unione Nazionale Consumatori, per una famiglia tipo significa pagare, su base annua (non, quindi, secondo l’anno scorrevole, ma dal 1° luglio 2018 al 1° luglio 2019), 33,5 euro per la luce e 83,5 euro per il gas. Una maggior spesa complessiva pari a 117 euro.

“Una speculazione bella e buona. Anche se gli aumenti in gran parte dipendono dal petrolio, si tratta di rialzi assurdi” afferma Marco Vignola, responsabile del settore energia dell’Unione Nazionale Consumatori.

“Questi aumenti dimostrano ancora una volta quanto il mercato dell’energia sia complesso e quanto ci sia ancora da fare prima dell’annunciata fine del mercato di tutela, previsto tra un anno esatto” conclude Vignola.

 

Vuoi commentare l'articolo? Usa questo spazio.

I commenti per questa discussione sono attualmente chiusi.
Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2018 Unione Nazionale Consumatori
© 2018 Unione Nazionale Consumatori

Scarica la guida
e-commerce

Inserisci il tuo indirizzo email e scarica gratis la nostra guida sugli acquisti online