TELEFONIA: Calenda, misura bollette 28 giorni in dl fisco o manovra

Comunicato stampa Unione Nazionale Consumatori

Accolta nostra richiesta. Finalmente una buona notizia per i consumatori

Roma, 18 ottobre 2017 – Il ministro dello Sviluppo Economico, Carlo Calenda, ha dichiarato ora che l’intervento per evitare le cosiddette bollette a 28 giorni e riportare la fatturazione degli operatori tlc a un mese arriverà o come emendamento al dl fisco o nella legge di bilancio.

“Ottimo! Accolta la nostra richiesta. Finalmente una buona notizia per i consumatori italiani!” afferma Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori.

“Ora la speranza è l’intervento del legislatore non si limiti a ribadire quanto già deciso dall’Authority delle Comunicazioni con la delibera 121/17/CONS, mai sospesa da alcun Tar e, quindi, vigente, ma preveda sia l’estensione della fatturazione mensile anche alle pay tv e alla telefonia mobile sia l’immediata restituzione dei soldi ai consumatori” conclude Dona.

 

Vuoi commentare l'articolo? Usa questo spazio.

I commenti per questa discussione sono attualmente chiusi.
Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2018 Unione Nazionale Consumatori
© 2018 Unione Nazionale Consumatori

Scarica la guida
e-commerce

Inserisci il tuo indirizzo email e scarica gratis la nostra guida sugli acquisti online