ALIMENTAZIONE: Unc commenta i dati del CENSIS

commenta  |  pdf

Comunicato stampa Unione Nazionale Consumatori

Consumatori si dividono tra chi sa spendere e chi non sa allocare le risorse. Bisogna investire su informazione

Roma, 26 ottobre 2016 – “Con le difficoltà economiche delle famiglie, si amplificano anche le disuguaglianze informative e culturali: i consumatori, ancor prima che per reddito disponibile, si dividono tra chi “sa” spendere e chi “non sa” allocare le proprie risorse nell’acquisto al supermercato. Così in molti sprecano le pur poche risorse a disposizione, restando vittime di radicalizzazioni e scandalismi (così marginalizzando alcuni cibi) o seguendo le mode (esagerando con alimenti nuovi o funzionali)” afferma Massimiliano Dona, segretario dell’Unione Nazionale Consumatori, commentando i dati resi noti oggi dal Censis sull’allargamento del food social gap.

“La proposta allora non può che essere quella di chiedere alle istituzioni un serio investimento informativo nelle scuole e presso i responsabili degli acquisti, tenendo conto dell’evoluzione digitale che ha realizzato le condizioni di informazione che, ormai disintermediata grazie a internet, rischia di generare comportamenti di consumo irrazionali” prosegue Dona.

“Ecco perché non basta investire, peraltro troppo poco, sul reddito disponibile delle fasce più deboli, ma si deve anche contribuire a scelte più informate: il post-expó non deve dimenticare questa missione divulgativa!” conclude Dona.

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2018 Unione Nazionale Consumatori
© 2018 Unione Nazionale Consumatori

Non rinuciare a difenderti!

Difendere i propri diritti può essere frustrante, soprattutto se si ha di fronte una grande azienda. Ma con accanto un'associazione che ha 60 anni di esperienza nella tutela del consumatore diventa semplice.

Se hai dubbi o difficoltà ricorda che puoi sempre chiamarci allo 06 32600239. Ti risponderemo e cercheremo di risolvere insieme il tuo problema.

Scarica la guida
e-commerce

Inserisci il tuo indirizzo email e scarica gratis la nostra guida