CLASS ACTION: ottima notizia il testo approvato dalla Camera

Comunicato stampa Unione Nazionale Consumatori

La Camera ha approvato la proposta di legge sul rinnovamento della class action.Ottima notizia, ma il Senato non faccia altri passi indietro.

Roma, 3 ottobre 2018 – La Camera ha approvato la proposta di legge sulla class action. Il provvedimento ha avuto 365 voti favorevoli, nessuno contrario e 103 astensioni. Il testo passerà ora al Senato. L’Aula di Montecitorio ha modificato il testo inizialmente presentato, accogliendo il principio della irretroattività della nuova disciplina.

“Ottima notizia l’approvazione della legge. No, però, ad altri passi indietro in Senato. La retroattività, per quanto allettante per i consumatori, in effetti ci lasciava perplessi. Ma non accetteremo ulteriori restrizioni, né sulla possibilità di adesione in seconda istanza, né sul patto quota lite” afferma Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori.

“L’adesione successiva alla condanna è l’unico modo per garantire una partecipazione massiccia alle azioni di classe, stante la normale riluttanza del consumatore e la sua sfiducia nel sistema giudiziario che per nostra esperienza ha demotivato i consumatori già in passato” prosegue Dona.

“Quanto al danno punitivo, poi, essendo l’unica strada per avere una reale efficacia deterrente per le imprese scorrette, chiediamo che il Senato lo introduca” conclude Dona.

 

Vuoi commentare l'articolo? Usa questo spazio.

I commenti per questa discussione sono attualmente chiusi.
Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2018 Unione Nazionale Consumatori
© 2018 Unione Nazionale Consumatori

Scarica la guida
e-commerce

Inserisci il tuo indirizzo email e scarica gratis la nostra guida sugli acquisti online