CONCORRENZA: bozza del disegno di legge è un flop!

La bozza del disegno di legge sulla concorrenza che oggi dovrà essere varata dal Governo è una delusione totale. Da telefonia a poteri Authority proposte inadeguate

Roma, 4 novembre 2021 – “Un flop! La bozza del ddl concorrenza non è solo inadeguata, ma è una delusione totale” afferma l’avv. Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori.

“Speriamo che il Consiglio dei Ministri di oggi pomeriggio ne vari un’altra totalmente differente” prosegue Dona.

“Facciamo solo un esempio. Per la telefonia ci si limita a vietare di attivare i servizi premium senza il previo consenso espresso e documentato dei consumatori. Troppa grazia! Nulla si dice sulla cosa più importante, ossia azzerare le spese di recesso, unico presupposto utile per aumentare la mobilità del consumatore e, quindi, la concorrenza, come avvenuto per i mutui o l’rc auto” prosegue Dona.

“Per le Authority vi è un rafforzamento dei poteri solo per l’Antitrust, ma esclusivamente in materia di concentrazione e abuso di dipendenza economica. Nulla sulle pratiche commerciali scorrette e l’inasprimento delle sanzioni. La concorrenza è è ostacolata se le offerte sono ingannevoli e poco trasparenti. Bisogna che le sanzioni abbiamo efficacia dissuasiva” conclude Dona.

 

 

Vuoi commentare l'articolo? Usa questo spazio.

I commenti per questa discussione sono attualmente chiusi.
Potrebbe interessarti anche...

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2021 Unione Nazionale Consumatori - Via Duilio 13, Roma
© 2021 Unione Nazionale Consumatori - Via Duilio 13, Roma