CORONAVIRUS: ispezioni Guardia di Finanza per prezzi mascherine

Comunicato stampa Unione Nazionale Consumatori

Ottima notizia! E’ una vergogna speculare sulla pelle degli italiani. No a mascherine farlocche.

Roma, 26 febbraio 2020 – “Bene, ottima notizia! E’ una vergogna nazionale speculare sulla pelle degli italiani” afferma Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori, commentando la notizia che la Guardia di Finanza di Milano ha effettuato acquisizioni di documenti e dati nelle sedi di Amazon e eBay nell’ambito dell’inchiesta su “manovre speculative” nelle vendite di mascherine, gel disinfettanti e altri prodotti sanitari, aperta dalla Procura di Milano sulla base di un’autonoma iniziativa.

“Una situazione inaccettabile che deve cessare indipendentemente da eventuali reati. Peraltro il problema non è solo il prezzo stellare dei prodotti, ma anche la vendita di mascherine farlocche che non hanno alcuna efficacia nemmeno se indossate da persone contagiate, visto che non sono mascherine Ffp3” conclude Dona.

 

Vuoi commentare l'articolo? Usa questo spazio.

I commenti per questa discussione sono attualmente chiusi.
Potrebbe interessarti anche...

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2020 Unione Nazionale Consumatori - Via Duilio 13, Roma
© 2020 Unione Nazionale Consumatori - Via Duilio 13, Roma

Vuoi riprenderti il futuro?! Scopri quello che abbiamo da dirti...