DIAMANTI: Banco Bpm accelera rimborsi

Comunicato stampa Unione Nazionale Consumatori

Bene, ma va offerto intero importo come hanno fatto altre banche.

Roma, 21 maggio 2019 – Banco Bpm ha annunciato di voler velocizzare le procedure per le transazioni con i clienti rimasti coinvolti nella truffa dei diamanti, consentendo anche a coloro che hanno le pietre ancora depositate nei caveau della società fallita Idb, di chiudere il contenzioso e ricevere in tempi rapidi il ristoro economico definitivo.

“Bene, ma offrite l’intero importo” afferma l’avv. Valentina Greco, dell’Unione Nazionale Consumatori.

“Ottima notizia l’idea di voler velocizzare la procedura. Il comunicato di Bpm, però, rispetto all’entità del rimborso, parla genericamente di congruo ristoro. Un impegno un po’ troppo vago ed indeterminato” prosegue l’avv. Greco.

“Se vogliono andare incontro ai consumatori devono, come hanno fatto altre banche, offrire anche il rimborso dell’intero importo pagato dal cliente, previa, ovviamente, restituzione dei diamanti” conclude l’avv. Greco.

 

Vuoi commentare l'articolo? Usa questo spazio.

I commenti per questa discussione sono attualmente chiusi.
Potrebbe interessarti anche...
Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2019 Unione Nazionale Consumatori
© 2019 Unione Nazionale Consumatori

Scarica la guida
e-commerce

Inserisci il tuo indirizzo email e scarica gratis la nostra guida sugli acquisti online