E- COMMERCE: Ue apre indagine antitrust su Amazon

Comunicato stampa Unione Nazionale Consumatori

La Commissione Ue ha deciso di aprire un’indagine su Amazon per accertare la violazione delle regole sulla concorrenza. Si faccia subito chiarezza e si accertino eventuali abusi.

Roma, 17 luglio 2019 –  La Commissione Ue ha deciso di aprire un’indagine per verificare se l’utilizzo, da parte di Amazon, dai dati dei dettaglianti indipendenti che vendono i loro prodotti attraverso la piattaforma viola le regole sulla concorrenza.

“Bene, si faccia subito chiarezza e si accertino eventuali abusi” afferma Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori.

“Già l’Antitrust italiano ha avviato nell’aprile 2019 un procedimento istruttorio per accertare se vi è un abuso di posizione dominante. L’Authority italiana vuole stabilire se i criteri in base ai quali si posiziona l’offerta di un venditore nelle pagine dei risultati sono chiari, trasparenti ed equi e vi è effettiva parità di accesso tra le aziende” prosegue Dona.

“E’ importante che il consumatore possa confrontare tutte le offerte e che il ranking dei risultati durante la ricerca di un prodotto non dipenda dai vantaggi di Amazon ma da un confronto competitivo basato sui meriti, sia rispetto alla qualità e convenienza del bene venduto sia rispetto all’affidabilità e serietà dell’azienda che lo vende” conclude Dona.

 

Vuoi commentare l'articolo? Usa questo spazio.

I commenti per questa discussione sono attualmente chiusi.
Potrebbe interessarti anche...

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2019 Unione Nazionale Consumatori - Via Duilio 13, Roma
© 2019 Unione Nazionale Consumatori - Via Duilio 13, Roma

Scarica la guida
"I tuoi diritti al telefono"