ENERGIA: bollette, da 1° ottobre elettricità +2,6%, gas +3,9%

Comunicato stampa Unione Nazionale Consumatori

Aumento per famiglia tipo pari a 52 euro: +14 euro per luce e +38 euro per il gas.

Roma, 24 settembre 2019 – Secondo quanto stabilito da Arera, l’Autorità per l’energia elettrica ed il gas, dal 1° ottobre per la famiglia-tipo, nel mercato tutelato, la bolletta dell’elettricità registrerà un aumento del 2,6% mentre quella del gas del 3,9%.

Secondo lo studio dell’Unione Nazionale Consumatori, per una famiglia tipo significa pagare su base annua, 14 euro in più per la luce e 38 euro in più per il gas. Una maggior spesa complessiva, quindi, pari a 52 euro.

“Come al solito è arrivato l’aumento autunnale. Con la riaccensione dei caloriferi si infiammano anche i prezzi del gas. Una ragione in più per respingere l’idea malsana balenata in questi giorni di eliminare l’Iva agevolata al 10% sui primi 480 metri cubi di gas” afferma Marco Vignola, responsabile del settore energia dell’Unione Nazionale Consumatori.

“Quello che andrebbe fatto, infatti, è esattamente l’opposto, ridurre le imposte sul gas pari al 38,59% e mettere mano agli oneri di sistema sull’elettricità pari al 22,6%” conclude Vignola.

 

Vuoi commentare l'articolo? Usa questo spazio.

I commenti per questa discussione sono attualmente chiusi.

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2019 Unione Nazionale Consumatori - Via Duilio 13, Roma
© 2019 Unione Nazionale Consumatori - Via Duilio 13, Roma

Scarica l'ebook
"Prodotti difettosi"