ENERGIA: sì a emendamenti approvati ieri

Comunicato stampa Unione Nazionale Consumatori

Su energia va aperto tavolo di confronto tra consumatori e fornitori

Roma, 23 luglio 2017 – “Gli emendamenti al disegno di legge sulla concorrenza approvati ieri dalle Commissioni della Camera su energia ed rc auto sono un passo avanti” afferma Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori.

“Sull’rc auto si chiarisce definitivamente che anche le assicurazioni sui rischi accessori non si rinnovano tacitamente e si risolvono automaticamente alla loro scadenza naturale, così da aumentare la mobilità del consumatore. Mentre sull’energia si prevede la fine dell’obbligo di passare al mercato di salvaguardia per quei consumatori che al 1° luglio 2019 non avranno ancora scelto il proprio fornitore” prosegue Dona.

“Attualmente nel mercato di salvaguardia si paga il 20/30% in più rispetto al mercato tutelato. Sarebbe stato un sopruso bello e buono” prosegue Dona.

“Ora per sapere che fine faranno i consumatori che non hanno scelto al 1° luglio 2019 il loro fornitore bisognerà attendere il decreto del ministero dello Sviluppo economico di cui al comma 68 e 69. Per questo chiediamo al Governo di aprire immediatamente un tavolo di confronto con le associazioni di consumatori e le compagnie” conclude Dona.

 

Vuoi commentare l'articolo? Usa questo spazio.

I commenti per questa discussione sono attualmente chiusi.
Potrebbe interessarti anche...
Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2018 Unione Nazionale Consumatori
© 2018 Unione Nazionale Consumatori

Scarica la guida
e-commerce

Inserisci il tuo indirizzo email e scarica gratis la nostra guida sugli acquisti online