ENERGIA: Enea, in 10 anni prezzo elettricità famiglie +23%

Comunicato stampa Unione Nazionale Consumatori

Rialzo astronomico, il doppio dell’inflazione, pari al 12,5%. Colpa degli oneri di sistema, che andrebbero azzerati.

Roma, 21 ottobre 2019 – “Un rialzo astronomico che doppia quello dell’inflazione” afferma Marco Vignola, responsabile del settore energia dell’Unione Nazionale Consumatori, commentando la ricerca di Enea, secondo la quale il prezzo dell’elettricità per le famiglie nell’ultimo decennio è aumentato del 23%.

“L’aumento del 23% del prezzo dell’elettricità è quasi il doppio rispetto all’inflazione che, nello stesso periodo di riferimento, ossia dal primo semestre 2009 allo stesso periodo del 2019 è salita del 12,5%” prosegue Vignola.

“E’ il problema che ha ridotto sul lastrico le famiglie italiane. Le tariffe sono salite sempre più dell’inflazione e dell’aumento degli stipendi e delle pensioni” aggiunge Vignola.

“Ma il vero problema, denunciato dall’Enea è che negli ultimi 6 anni, nonostante il forte calo del gas, da cui dipende il costo dell’elettricità, -33%, le famiglie hanno subito lo stesso un rialzo del 9%, per via degli oneri di sistema, tasse occulte che andrebbero azzerate” conclude Vignola.

 

Vuoi commentare l'articolo? Usa questo spazio.

I commenti per questa discussione sono attualmente chiusi.

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2019 Unione Nazionale Consumatori - Via Duilio 13, Roma
© 2019 Unione Nazionale Consumatori - Via Duilio 13, Roma

Scarica la guida
"I tuoi diritti al telefono"