GIOCATTOLI: i chiarimenti del produttore sul gioco slime

Comunicato stampa Unione Nazionale Consumatori

A seguito della nostra segnalazione abbiamo ricevuto da parte della società Officina Comunicazione Srl una richiesta di chiarimento.

Roma, 20 dicembre 2017 – A seguito della nostra segnalazione al Ministero della Salute, a quello dello Sviluppo Economico e all’Autorità Antitrust sui giochi slime, abbiamo ricevuto da parte della società Officina Comunicazione Srl la richiesta di chiarire che “i nostri prodotti hanno ottenuto attestazioni della non confondibilità con simil alimenti – di cui al D.L. n. 73 del 25 Gennaio 1992” e che “sono destinati a un pubblico di età superiore agli 8 anni come evidenziato su tutte le confezioni e non pertanto destinati ai più piccoli”. Viene precisato inoltre che “anche in caso di eventuale inalazione o ingestione c’è attestazione di non pericolosità da parte del Ministero della Salute stesso e da Primari e Professori di otorinolaringoiatria.”

“Ne prendiamo doverosamente atto -dichiara Massimiliano Dona, Presidente dell’Unione Nazionale Consumatori- anche se contestiamo l’accusa che ci muove il produttore di intento allarmistico o diffamatorio: restiamo, invece, in attesa che le autorità competenti si pronuncino rapidamente per rassicurare i consumatori sull’utilizzo di giochi rassomiglianti agli alimenti”.

Leggi il comunicato stampa GIOCATTOLI: l’Antitrust archivia la segnalazione sul gioco slime

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2018 Unione Nazionale Consumatori
© 2018 Unione Nazionale Consumatori

Scarica la guida
e-commerce

Inserisci il tuo indirizzo email e scarica gratis la nostra guida sugli acquisti online