TURISMO: Incidente nave Msc, annullata crociera

Comunicato stampa Unione Nazionale Consumatori

Non basta il rimborso, i passeggeri hanno diritto anche ad un indennizzo per il danno da mancata vacanza.

Roma, 3 giugno 2019 – In relazione all’incidente di Msc, la compagnia di navigazione ha deciso di annullare la crociera che doveva ripartire da Venezia sulla nave Opera e di rimborsare a tutti i passeggeri l’intero costo del biglietto e gli eventuali servizi prenotati.

“Bene, ma non basta il rimborso del biglietto. Msc deve anche indennizzare i consumatori per il danno da mancata vacanza” afferma Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori.

“Invitiamo, quindi, la compagnia a rivedere la sua posizione. Msc, poi, potrà ovviamente rivalersi dei danni subiti nei confronti degli eventuali responsabili dell’incidente che verranno accertati dalla Procura. I passeggeri, però, vantano dei diritti che devono essere rispettati, altrimenti li faremo valere in sede legale” conclude Dona.

 

Vuoi commentare l'articolo? Usa questo spazio.

I commenti per questa discussione sono attualmente chiusi.
Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2019 Unione Nazionale Consumatori
© 2019 Unione Nazionale Consumatori

Scarica la guida
e-commerce

Inserisci il tuo indirizzo email e scarica gratis la nostra guida sugli acquisti online