NAVE COSTA – conciliazioni per i danneggiati?

Comunicato stampa dell’Unione Nazionale Consumatori

Roma, 19 gennaio 2012 – “Accogliamo con soddisfazione la disponibilità dimostrata da Costa Crociere a risarcire le vittime del naufragio della scorsa settimana, ma adesso attendiamo i fatti”. E’ quanto dichiara Massimiliano Dona, Segretario generale dell’Unione Nazionale Consumatori (UNC), annunciando l’apertura del tavolo di confronto tra la compagnia e le associazioni dei consumatori.

“E’ fondamentale -ribadisce Dona-  che sia riconosciuto ai viaggiatori non solo il rimborso di quanto pagato, ma anche il risarcimento di tutti i danni patrimoniali e psicologici causati dal dramma che hanno vissuto. Senza contare -prosegue l’avvocato Dona- che hanno diritto al rimborso anche tutti coloro che si sarebbero dovuti imbarcare sulla stessa nave in crociere future”.

“Ribadiamo dunque –conclude il Segretario generale- la nostra disponibilità  a supportare quanti avessero bisogno di assistenza per il rimborso o per annullare un viaggio prenotato con Costa Crociera o altre compagnie: gli interessati possono scrivere all’indirizzo consulenza@consumatori.it , indicando nell’oggetto ‘NAVI COSTA’”.

Cerca un altro comunicato

 

Vuoi commentare l'articolo? Usa questo spazio.

I commenti per questa discussione sono attualmente chiusi.
Potrebbe interessarti anche...
Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2018 Unione Nazionale Consumatori
© 2018 Unione Nazionale Consumatori

Scarica la guida
e-commerce

Inserisci il tuo indirizzo email e scarica gratis la nostra guida sugli acquisti online