COMMERCIO: bene le audizioni sulle aperture, ma solo se il testo non è blindato.

Comunicato stampa Unione Nazionale Consumatori

Bene audizioni, ma non servono a nulla se il testo è già blindato e, a priori, non vi sarà alcuna marcia indietro.

Roma, 14 febbraio 2019 – Oggi in commissione alla Camera si è deciso di riaprire le audizioni sul ddl sulle aperture domenicali dei negozi per capire cosa ne pensano le associazioni di categoria. Così il relatore della Lega, Andrea Dara, aggiungendo non c’è nessuna marcia indietro.

“Bene che si riaprano le audizioni, ma non servono a nulla se il testo è già blindato e, a priori, non vi sarà alcuna marcia indietro” afferma Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori.

“Quel testo anacronistico, come se già non bastasse chiudere i negozi per 26 domeniche e 8 giorni festivi, ripristina pure le mezza giornata di chiusura infrasettimanale. Insomma, torniamo indietro di un secolo, in controtendenza rispetto al resto del mondo, come se non avessero ancora inventato internet e l’E-commerce” conclude Dona.

 

Vuoi commentare l'articolo? Usa questo spazio.

I commenti per questa discussione sono attualmente chiusi.
Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2019 Unione Nazionale Consumatori
© 2019 Unione Nazionale Consumatori

Scarica la guida
e-commerce

Inserisci il tuo indirizzo email e scarica gratis la nostra guida sugli acquisti online