NEGOZI: Sciopero lavoratori per aperture festive

commenta  |  pdf

Comunicato stampa Unione Nazionale Consumatori

No a modifiche legislative e a speculazioni. La libertà delle aperture domenicali e festive deve restare

Roma, 14 aprile 2017 – “No alle speculazioni o ai tentativi di modificare una norma che sancisce la sacrosanta libertà di poter aprire un negozio senza vincoli anacronistici e restrizioni tipici di un’economia dirigistica d’altri tempi che non rappresentano la volontà degli italiani” afferma Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori, commentando la notizia  dello sciopero indetto dalle organizzazioni sindacali contro la decisione della direzione del ‘Serravalle Designer Outlet’ di tenere aperto nei giorni di Pasqua, 15 e 16 aprile.

“Non interveniamo nel merito di questo sciopero. I sindacati, se ci sono abusi, facciano pure il loro mestiere di siglare contratti e accordi rispettosi del diritto del dipendente ad avere un orario di lavoro congruo e rispettoso della dignità umana. I lavoratori hanno diritto al riposo settimanale” prosegue Dona.

“Ma questo non ha nulla a che vedere con la libertà di impresa ed il libero mercato. Non accettiamo che si usino i lavoratori come paravento strumentale, per una restaurazione inaccettabile. E’ evidente, infatti, che in questo periodo di grave disoccupazione e recessione negozi più aperti sono sinonimo, in primo luogo, di mantenimento dei livelli occupazionali e, in secondo luogo, di nuova occupazione e di contratti di lavoro part-time di tipo verticale, ad esempio per il week-end. Anche per i dipendenti già assunti, aumentare le ore di apertura dei negozi risponde alla loro impellente necessità di poter fare straordinari per arrotondare uno stipendio che non consente più di arrivare a fine mese. Insomma, interesse del lavoratore non è certo la diminuzione e la riduzione dell’offerta di lavoro, ma il contrario. Negozi più aperti non sono sinonimo di sfruttamento ma di stipendio maggiore. Se poi ci sono abusi, si combattano anche con gli scioperi” conclude Dona.

   Hai bisogno della nostra assistenza? Contattaci

Vuoi commentare questo articolo? Usa questo spazio.

Usa questo spazio solo per i commenti. Per le richieste di assistenza invece vai qui.

xAvvertenza

* Campi obbligatori

I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di consumatori.it e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di consumatori.it hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di consumatori.it invita ad un uso costruttivo dei commenti.

*

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2017 Unione Nazionale Consumatori
© 2017 Unione Nazionale Consumatori