SPESA: i negozi vendano confezioni di sacchetti ad 1 cent

Comunicato stampa Unione Nazionale Consumatori

La circolare del ministero dell’ambiente non chiarisce se i sacchetti possono essere portati da casa.

Roma, 5 gennaio 2018 – Il ministero dell’Ambiente ha pubblicato sul suo sito la circolare che spiega, o perlomeno dovrebbe farlo, l’uso dei sacchetti.

“E’ una circolare interpretativa che non risolve e non chiarisce un bel nulla” afferma Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori.

“Che vuol dire, come scritto nella circolare, che il “Dicastero, allo stato, è orientato a consentire l’utilizzo di sacchetti di plastica monouso, già in possesso della clientela, che però rispondano ai criteri previsti dalla normativa.”? I consumatori possono o non possono portare i sacchetti da casa? Si può fare o non si può fare?” si chiede Dona.

“Come fa il consumatore, poi, a sapere se il sacchetto è quello previsto dalla legge, misura lo spessore in micron del sacchetto? E’ incredibile che in questa vicenda manchi qualunque coordinamento tra ministero dell’Ambiente e della Salute, per una circolare congiunta” prosegue Dona.

“Nell’attesa che si consenta anche l’uso di multi-bag lavabili, lanciamo una proposta. Dato che una circolare consente di vendere sottocosto i sacchetti, i negozi vendano al costo politico di 1 centesimo intere confezioni di sacchetti nuovi, così che il consumatore possa poi portarli “gratis” da casa” conclude Dona.

 

Vuoi commentare l'articolo? Usa questo spazio.

I commenti per questa discussione sono attualmente chiusi.
Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2018 Unione Nazionale Consumatori
© 2018 Unione Nazionale Consumatori

Scarica la guida
e-commerce

Inserisci il tuo indirizzo email e scarica gratis la nostra guida sugli acquisti online